Roma, 14/06/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

In Sicilia nasce Fénix, l’impianto fotovoltaico da 254 MW

11fotovoltaico su tetti delle imprese
Home > News > Solare > In Sicilia nasce Fénix, l’impianto fotovoltaico da 254 MW

Il Gruppo spagnolo Iberdrola annuncia la costruzione di una centrale fotovoltaico in Sicilia da 245 MW. Parliamo dunque di un sito molto più grande rispetto agli altri impianti già esistenti o in costruzione in Italia. Lo stabilimento si chiamerà Fénix.

Le caratteristiche

Quali caratteristiche avrà Fénix? L’impianto solare che Iberdrola sta costruendo in Sicilia? Avrà una potenza di 245 MW e sarà caratterizzato da 424.638 moduli, per genere genererà circa 400 GWh all’anno di energia pulita. Parliamo di una quantità tale da soddisfare il fabbisogno di oltre 140.000 abitazioni, evitando così l’emissione in atmosfera di 119.000 tonnellate di CO2.

Per il Gruppo spagnolo si tratta dunque di un altro traguardo raggiunto in Italia, con altre installazioni già realizzate gli scorsi anni. Nel 2022, per esempio, ha messo in funzione nel Belpaese la sua prima centrale da 23 MW in provincia di Viterbo, con a seguire un altro sito da 32 MW realizzato a Tarquinia, e un altro da 7 MW a Montefiascone, sempre nel Lazio.

I progetti per il 2024

I progetti per il 2024 però sono molto più ambiziosi, considerando che Fénix avrà dimensioni mai raggiunte nell’ambito fotovoltaico a livello nazionale. Ma non è finita qua. Si sta infatti lavorando ad altri due stabilimenti, chiamati Limes 10 e Limes 15, e rispettivamente da 18 MW e 36 MW.

Tutto questo rientra nel piano della multinazionale spagnola che vuole investire energia verde nella penisola con un impegno stimato in oltre 300 milioni di euro, che avranno risvolti positivi sul territorio anche in termini di occupazione e di ammodernamento.

Un portafoglio al 100% rinnovabile di oltre 115 progetti

In totale dunque, la prima utility in Europa per capitale azionario e seconda al mondo, avrà 330 MW da installare nel Belpaese entro quest’anno, con altri 40 MW previsti per l’inizio del 2025 e raggiungendo così una capacità installata di 400 MW totali.

Valerio Faccenda, Country Manager del Gruppo in Italia, ha precisato come l’azienda abbia indubbiamente gettato solide basi per il raggiungimento degli obiettivi 2030 e 2035, con un portafoglio al 100% rinnovabile di oltre 115 progetti sull’eolico, il solare e l’accumulo in fase avanzata di sviluppo, per una capacità totale di 5 GW.

Nuovi posti di lavoro

Quest’opportunità offrirà anche nuovi posti di lavoro a livello locale, e pian piano in tutta la penisola. Nel caso di Fénix, ci sarà sicuramente bisogno di circa 500 lavoratori durante la fase di costruzione, e di altri 100 dipendenti stabili una volta che tutto sarà operativo.

La nuova centrale poi, non farà altro che rafforzare il settore già avanzato in Sicilia, considerando che, secondo alcuni dati diffusi dalla multinazionale, solo 60 impianti sul territorio nazionale superano i 10 MW di potenza, con una media che sarebbe circa di 26 MW.

3Sun Gigafactory

Bisogna anche ricordare che nell’isola si trova la più grande fabbrica di pannelli fotovoltaici del Vecchio Continente ed esattamente a Catania, con i lavori avviati da Enel per l’espansione della 3Sun Gigafactory.

Pare dunque che il Mezzogiorno stia diventando sempre più centrale per l’approvvigionamento energetico di tutta Europa, con la speranza che ci possa essere una crescita costante e un impegno sempre maggiore sulle Fer e sulla transizione.

Articoli correlati