Roma, 14/06/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Fotovoltaico, il pannello lanciato dall’azienda italiana FuturaSun e dall’efficienza fino al 22,53%

11solare
Home > News > Solare > Fotovoltaico, il pannello lanciato dall’azienda italiana FuturaSun e dall’efficienza fino al 22,53%

FuturaSun annuncia il lancio di Silk Nova EU, il nuovo modulo fotovoltaico prodotto in Europa. Quali sono le caratteristiche di tale dispositivo? È perfettamente in linea con gli obiettivi stabiliti dal Piano Transizione 5.0 e garantisce un’efficienza fino al 22,53%.

Silk Nova EU

Silk Nova EU è un nuovo modulo fotovoltaico monocristallino prodotto in Europa e noto per la sua elevata efficienza energetica.

È proprio tale peculiarità che lo contraddistingue, con la possibilità di arrivare a delle prestazioni fino al 22,53%. Altra caratteristica è la capacità di offrire rendimenti importanti anche in casi di giornate calde. Ma chi è stata a lanciarla?

FuturaSun

Il suo annuncio si deve a FuturaSun, un’azienda italiana produttrice di moduli sempre dall’elevata efficienza e che ha presentato in anteprima, alla fiera internazionale Intersolar di Monaco di Baviera, il primo pannello Carbon Neutral.

Tutto questo, al fine di arrivare alla necessaria riduzione dell’inquinamento adottando anche un sistema particolare che permette di compensare le emissioni, con il supporto di altri progetti simili e certificati.

Ideale per gli impianti industriali e aziendali

Lo stesso Silk Nova EU è certificato secondo gli standard IEC, ovvero quello norme internazionali che stabiliscono i requisiti tecnici e le linee guida per la produzione e la verifica di prodotti elettrici ed elettronici. In particolare, quelli cosiddetti IEC 61215:2021 e IEC 61730:2023 fanno riferimento al settore solare e alle tecnologie a esso legate.

Tale modulo lanciato da FuturaSun e al 100% made in Europe, potrebbe portare con il tempo a notevoli risultati per la crescita e la promozione del fotovoltaico, ed è ideale per gli impianti industriali e aziendali.

Nicola Baggio, technical and special projects Director di FuturaSun, ha spiegato che da tempo l’azienda sta percorrendo una strada per assicurarsi una propria linea produttiva anche in Europa.

Piano Transizione 5.0

A dove potrà portare la diffusione di Silk Nova EU? Di certo a prestazioni sempre più elevate da parte dei pannelli e dunque al più rapido raggiungimento degli obiettivi posti dal Piano Transizione 5.0, che mira a sostenere e ad accelerare la trasformazione digitale e sostenibile delle imprese italiane.

Altro fine è rilanciare l’economica attraverso investimenti in innovazione e inclusione, promuovendo l’adozione di tecnologie digitali avanzate, dell’intelligenza artificiale e dell’Internet of Things (IoT).

Una potenza fino a 440 W

L’Italia in generale oggi può contare su una filiera specializzata che mira allo sviluppo di sistemi innovativi, come il fotovoltaico integrato negli edifici o la mobilità elettrica. 

In tale quadro, FuturaSun è di certo una di quelle aziende che, rispetto ad altre, si sta distinguendo per il proprio impegno nel settore, e il modulo fotovoltaico Silk Nova EU ne è un esempio, con la capacità di arrivare a una potenza fino a 440 W.

Articoli correlati