Roma, 20/02/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

8° Forum di Italia Solare: oltre 3 miliardi di euro all’anno risparmiati grazie al fotovoltaico

11agrivoltaico
Home > News > Solare > 8° Forum di Italia Solare: oltre 3 miliardi di euro all’anno risparmiati grazie al fotovoltaico

L’8° Forum di Italia Solare, che si è tenuto a Roma il 4 e 5 dicembre, evidenzia quanto per il Paese sia importante la crescita del fotovoltaico e delle rinnovabili per raggiungere traguardi importanti.

I tre traguardi da raggiungere

L’obiettivo della sessione annuale del Forum di Italia Solare è far luce sulle prospettive di sviluppo del mercato fotovoltaico, sia in ambito residenziale che in ambito industriale e commerciale.

L’associazione del terzo settore infatti da sempre sostiene la difesa dell’ambiente e la crescita delle rinnovabili, supportando anche i propri soci con diversi servizi dedicati.

Durante l’ottava edizione sono stati messi in evidenza i tre traguardi da raggiungere al più presto: energia a basso costo, sicurezza energetica e riduzione delle emissioni di CO2.

L’intervento del presidente

In particolare, durante l’intervento del presidente di Italia solare, Paolo Rocco Viscontini, si è sottolineato l’impatto positivo dell’energia solare sui prezzi, che in dieci anni ha garantito a famiglie e imprese un risparmio significativo, con somme stimate in oltre 3 miliardi di euro all’anno.

Entro la fine del 2023 si prevedono connessioni di impianti fotovoltaici intorno ai 4,5 GW, ma tutto questo non basterà per soddisfare gli obiettivi fissati da qui ai prossimi anni.

Per il presidente infatti bisogna mirare a una capacità di installazione di almeno 8-10 GW all’anno, con diverse criticità che devono essere affrontate, come la mancanza di chiarezza nei processi di autorizzazione per gli impianti a terra.

Residenziale, industriale e commerciale

Riguardo l’ambito residenziale, che a fine ottobre contava 1.911 nuovi MW installati nel 2023, per Viscontini “siamo nella fase post Superbonus 101%”, con il fotovoltaico sempre più presente nei progetti degli italiani.

Nel settore industriale e commerciale invece, sono 1.469 i MW registrati nei primi dieci mesi dell’anno, con numeri che dimostrano dunque quanto il solare possa rappresentare una soluzione concreta anche per abbattere le bollette.

CER

Riguardo la crescita della CER, il presidente ha espresso la propria fiducia e il proprio entusiasmo sul contributo significativo che queste comunità possono dare a tutto il Paese, presentando anche dieci richieste alla politica per favorirne un’ulteriore crescita.

Tali priorità includono, per esempio, l’identificazione di aree idonee per lo sviluppo delle rinnovabili, la semplificazione dei processi autorizzativi, la revisione delle Linee Guida per l’Agrovoltaico, la promozione di meccanismi di sostegno e l’implementazione di politiche di formazione specializzata.

Articoli correlati