Roma, 17/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Eolico da balcone: vantaggi e limiti

11
Home > News > Eolico > Eolico da balcone: vantaggi e limiti

Gli impianti eolici da balcone rappresentano un’ottima opportunità per ridurre notevolmente le bollette energetiche, consentendo così, allo stesso tempo, di guadagnare dalla vendita dell’energia in eccesso. Quali le tipologie e i costi nel mercato attuale?

Impianto eolico domestico

Avere un impianto eolico domestico ti consente sicuramente di trarre dei vantaggi non indifferenti a livello sia economico che energetico. Il costo della tecnologia dipende sempre dalla dimensione e dalla potenza del dispositivo, ed è dunque soggetto a una serie di variabili.

In media, con delle pale per balcone è possibile ottenere circa 2 kW di energia pulita, con prezzi che dipendono anche dalla presenza o meno di sistemi di accumulo.

I vantaggi

I vantaggi sicuramente sono tanti, e non riguardano solo la produzione di elettricità green per alimentare la casa o il risparmio energetico di tali tecnologie, che prevedono di certo un investimento importante, ma che verrà comunque ammortizzato in pochi anni, a seconda di che tipo di dispositivo decidi di installare.

C’è anche la possibilità di ottenere un surplus energetico che è poi possibile rivendere a qualcun altro, mettendo così in moto un concetto di autoconsumo e condivisione molto importante alla base delle Cer, in continuo sviluppo a livello globale.

I pro di tale vettore sono anche legati alla fonte primaria, ovvero il vento, che è comunque un agente atmosferico molto presente, anche se con delle variabili che cambiano a seconda dei territori. Di certo, è vero che, sia l’eolico che il solare, sono comunque dei sistemi energetici a intermittenza, legati comunque dunque alle condizioni meteorologiche.

Un grosso limite

Tutto questo rappresenta di certo un grosso limite allo sviluppo delle rinnovabili, nonché causa di maggiore complessità dei sistemi elettrici e conseguente necessità di adeguamento. Altro problema delle pale da installare in balcone, è legato ai permessi necessari per poter iniziare i lavori, che dipendono dalle dimensioni dell’impianto, dalla potenza e dalle sue caratteristiche.

Se, per esempio, è di piccole dimensioni, e rientra dunque nell’ambito del micro-eolico, non è necessaria alcuna autorizzazione da parte del Comune, che va comunque informato a livello legislativo. Se si tratta invece di un montaggio da eseguire in una zona sottoposta a tutela paesaggistica, è necessario rispettare quanto previsto dal Codice di Beni Culturali.

Impatto ambientale ridotto

Ci sono dunque una serie di situazioni da valutare e da tenere in considerazione prima di decidere di avere in casa una tecnologia come questa.

Ciò che è certo è che le pale non esigono una manutenzione costante ma comunque periodica, al fine di garantire la massima resa del sistema, e che possono essere montate in qualsiasi tipo di balcone, anche in quello di un condominio, garantendo comunque un impatto ambientale ridotto.

Articoli correlati