Roma, 18/06/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Rinnovabili, reti e procurement. Enel si adegua all’AI ACT

11AI Intelligenza Artificiale
Home > News > Elettrificazione > Rinnovabili, reti e procurement. Enel si adegua all’AI ACT

Il Gruppo guidato da Flavio Cattaneo si è organizzato per coordinare e rendere efficace l’impiego dell’ Intelligenza Artificiale (AI) nel rispetto del quadro normativo delineatosi a livello internazionale. Allo scopo è stato creato un apposito Comitato per la governance dell’intelligenza artificiale tradizionale e generativa.

Le applicazioni dell’AI nel settore energia

L’utilizzo dell’AI nel comparto energetico è sempre più esteso. Dall’analisi costante delle condizioni delle reti elettriche, in grado di fornire simulazioni di grande utilità, allo sviluppo di modelli predittivi per la disponibilità delle materie prime, alle stime delle diverse variabili di mercato, come i volumi di domanda ed offerta e l’andamento dei prezzi, l’Intelligenza artificiale ha numerose applicazioni nel campo dell’energia.

Un nuovo comitato per la Governance

Proprio in virtù delle nuove esigenze determinate dall’implementazione dell’AI nel settore, il Gruppo Enel si è organizzato per coordinare e rendere efficace l’impiego dell’ Intelligenza Artificiale nel rispetto del quadro normativo delineatosi a livello internazionale. Il nuovo comitato per la governance dell’intelligenza artificiale tradizionale e generativa, presieduto da Stefano Ciurli, responsabile Global Services, ha la funzione di gestire i processi relativi all’AI, soprattutto in seguito all’emanazione da parte della Commissione europea dell’AI Act

Gli 8 ambiti in cui viene applicata l’AI

Il fatto che l’attività della Multinazionale sia in cloud, quindi su piattaforme digitali, rende più agevole replicare i modelli di AI adottati nelle diverse tipologie di business. Sono almeno otto gli ambiti nei quali Enel implementa e sperimenta soluzioni con modelli di AI. Oltre al monitoraggio delle reti, modelli con AI sono, ad esempio, usati per la gestione dei dati relativa alla generazione di energia con impianti rinnovabili, idroelettrici, fotovoltaici e eolici. Un altro ambito di applicazione è poi la gestione delle chiamate ai call center, per intercettare più velocemente le esigenze del cliente e offrire l’assistenza adeguata, oppure nel procurement, al fine di gestire i quesiti che giungono a seguito della pubblicazione di gare.

Il valore aggiunto dell’Intelligenza Artificiale 

Le attività svolte dall’Intelligenza Artificiale permettono di accelerare fasi compilative e di analisi che, se svolte da una persona, richiederebbero molto più tempo. Sia nelle semplici attività di ufficio, sia in un settore più complesso come Ict, l’AI aiuta a snellire i processi, risparmiando tempo ed energie che possono essere impiegati diversamente. Ovviamente i nuovi modelli organizzativi basati su tecnologia AI devono tenere in considerazione le misure di regolazione. A questo scopo Enel, all’interno della nuova governance, ha creato comitati di start up e i comitati di ongoing. I primi individuano regole e monitorano l’applicazione della nuova tecnologia, mentre i secondi presidiano l’utilizzo di modelli ormai già consolidati.

Articoli correlati