Roma, 20/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

3SUN, ancora un record per “Tandem” che raggiunge un’efficienza del 28,7%

113 Sun Gigafactory
Home > News > Solare > 3SUN, ancora un record per “Tandem” che raggiunge un’efficienza del 28,7%

L’obiettivo dichiarato è raggiungere un livello di efficienza della tecnologia pari o superiore al 30%. Sembra che 3SUN sia sulla buona strada per assicurare la presenza nel mercato europeo di tecnologie solari competitive, performanti e durature, nonché ‘made in Italy’.

Crescono le prestazioni della tecnologia Tandem di 3SUN

L’Italia continua ad affermarsi bene nel settore delle tecnologie solari a livello europeo in grado di migliorare le performance dei moduli fotovoltaici made in EU rendendoli più competitivi su scala globale.

Lo European Solar Test Installation (ESTI) del Centro comune di ricerca (JRC) della Commissione europea ha certificato l’ennesimo record messo a segno dai laboratori 3SUN di Catania per la tecnologia “Tandem”, che raggiunge un livello di efficienza del 28,7%.

Come spiegato sul sito stesso della gigafactory siciliana: “Siamo di fronte a una tecnologia a due celle sovrapposte (una cella HJT, ovvero il modello a eterogiunzione di silicio, e una di perovskite) in grado di garantire una produzione media di energia ancora più elevata e, di fatto, confermare una nuova rivoluzione fotovoltaica che vede 3SUN ancora in prima fila per assicurare la presenza nel mercato europeo di tecnologie solari competitive, performanti e durature”.

L’obiettivo dichiarato è raggiungere un livello di efficienza della tecnologia pari o superiore al 30%. Sembra che 3SUN sia sulla buona strada.

La tecnologia HJT bifacciale permette di catturare la luce frontalmente e dal retro, moltiplicando l’efficienza della cella.

Tecnologia bifacciale, garantisce il 20% in più (al momento) di energia generata dal sole

Come ha spiegato Marina Foti, responsabile dell’Advanced Technology Development nel team Research and Development (R&D) di 3SUN, di recente eletta membro del comitato direttivo della European Technology and Innovation Platform for Photovoltaics: “3SUN ha scelto di investire sull’eterogiunzione (HJT) al silicio, che è sicuramente la tecnologia più promettente per aumentare le prestazioni della cella, non solo in termini di efficienza, ma anche di affidabilità, durata e di produzione finale di energia. La tecnologia di 3SUN è, inoltre, bifacciale, prendono cioè la luce sia dal fronte, sia dal retro, garantendo un +20% di energia prodotta rispetto a quelle monofacciali. Ma l’HJT apre la strada alla produzione della nuova tecnologia Tandem, che prevede due celle sovrapposte: la cella bottom è in silicio, quella top in perovskite ed è capace di utilizzare la parte blu dello spettro solare, aumentando ulteriormente le prestazioni”.

3SUN è stata anche finalista di The smarter E AWARD 2024 per la categoria progetti eccezionali (“Outstanding Projects”), dove si è confrontata con soluzioni di imprese provenienti da diversi parti dal mondo, tra cui Cina, Germania e Arabia Saudita.
Il premio fa parte della grande fiera Intersolar Europe 2024 in corso a Monaco, dove 3SUN è presente con un proprio stand espositivo.

Inaugurata nel luglio 2011, 3Sun Gigafactory di Catania (di Enel Green Power) – in quella che viene chiamata Etna Valley, per la presenza di alcune aziende specializzate in elettronica e semiconduttori – è la più grande fabbrica per la produzione di pannelli solari d’Italia e una delle più grandi d’Europa, coi suoi 240.000 metri quadrati ricavati dalla trasformazione di un precedente stabilimento.

Giornalista

Articoli correlati