Roma, 20/06/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Idrogeno pulito, Eneco avvia l’iter per realizzare un impianto da 800 MW 

11
Home > News > Idrogeno > Idrogeno pulito, Eneco avvia l’iter per realizzare un impianto da 800 MW 

Parte l’iter autorizzativo per la realizzazione del progetto ‘Eneco Electrolyzer’, che prevede la costruzione di un impianto per produrre H2 verde da 800 MW.

Eneco Electrolyzer

Dopo che Eneco, produttore e fornitore di calore, gas naturale ed energia nei Paesi Bassi, ha presentato la richiesta di pianificazione, sta avviando adesso l’iter per la costruzione di Eneco Electrolyzer.

Si tratta di un impianto di produzione di idrogeno verde che sorgerà vicino al porto Rotterdam, e dalla quale si otterrà del carburante sostenibile utilizzando elettricità generata dalle rinnovabili. 

L’azienda olandese sta lavorando insieme a Mitsubishi per rendere concreto questo progetto, realizzando l’opera vicino a una centrale elettrica già attiva, chiamata Enecogen, al fine di condividere con essa alcune infrastrutture.

Ridurre i costi e i tempi di costruzione

Così facendo, si potranno anche ridurre i costi e i tempi di costruzione, per una struttura che avrà una capacità di ben 800 MW, e sarà in grado di generare fino a 80.000 tonnellate all’anno di idrogeno pulito.

Se l’iter autorizzativo appena avviato si concluderà in modo positivo e tutto andrà come previsto, i lavori partiranno nel 2026 e la produzione di idrogeno green prenderà il via nel 2029.

Cosa è un elettrolizzatore

Un elettrolizzatore è uno stabilimento di H2 che scinde l’acqua in idrogeno e ossigeno utilizzando elettricità. L’azienda olandese, in questo caso, utilizzerà solo l’energia rinnovabile dei parchi solari ed eolici per ottenere il carburante, che inizialmente sarà destinato solo al settore industriale. 

Questo perché offrire a questi clienti alternative sostenibili rientra nel ‘One Planet Plan’ di Eneco, che punta a renderli neutrali dal punto di vista climatico entro il 2035.

Ambizione piuttosto elevata per l’azienda, che segue un pò la scia generale dei Paesi Bassi che intendono aumentare la capacità di produzione di idrogeno verde a 4 GW al 2030.

Articoli correlati