Roma, 20/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Al via i lavori per l’Hydrogen Valley del Sud Italia

11idrogeno
Home > News > Idrogeno > Al via i lavori per l’Hydrogen Valley del Sud Italia

Via libera della Zes al primo dei 28 impianti a idrogeno previsti per il Mezzogiorno dai finanziamenti PNRR. Sorgerà a Lamezia Terme, nell’area ex Sir, e arriverà a produrre circa 2MW di idrogeno grazie all’alimentazione di un parco fotovoltaico da 461 kW. Teca Gas e Techfem le aziende coinvolte nel progetto.

La prima Hydrogen Valley del Mezzogiorno

Sorgerà a Lamezia Terme, in Calabria, la prima Hydrogen Valley del Mezzogiorno. Con il rilascio dell’autorizzazione unica per la realizzazione del progetto, l’unico in tutta la regione, nascerà così il primo dei 28 siti previsti nel Sud Italia (54 nel territorio nazionale) dal Governo, da finanziare nell’ambito del PNRR per lo sviluppo della filiera dell’idrogeno nel Meridione. L’impianto sarà messo in servizio entro il 30 giugno 2026 e avrà a disposizione anche una baia di carico per il riempimento di carri bombolai per il trasporto dell’idrogeno.

I finanziamenti PNRR

Il progetto “Hydrogen Valley Lamezia Terme”, che sorgerà nell’area abbandonata dell’ex Sir, è stato proposto da Teca Gas Srl, progettato ed ingegnerizzato da Techfem, nell’ambito dei finanziamenti del PNRR Missione 2 “Rivoluzione verde e transizione ecologica“, Componente 2 “Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile“, investimento 3.1 “Produzione in aree industriali dismesse“.

Il Progetto

L’impianto di Lamezia oltre alla produzione di circa 2 MW di idrogeno, prevede la realizzazione di aree di stoccaggio e compressione (fino a 220 barg). Ad alimentarlo sarà un parco fotovoltaico da 461 kW con l’obiettivo ambizioso di promuovere la produzione locale e l’uso di idrogeno nell’industria e nel trasporto, dando vita al modello delle hydrogen valley, già sviluppato in alcuni paesi dell’Unione Europea.

Articoli correlati