Roma, 18/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

IEA, Gas: summit straordinario sui mercati del gas naturale e sulla sicurezza dell’approvvigionamento

11
Home > News > Gas > IEA, Gas: summit straordinario sui mercati del gas naturale e sulla sicurezza dell’approvvigionamento

I ministri di circa 40 paesi si riuniranno oggi per un summit straordinario sullo stato dei mercati e sulle azioni per rafforzare l’approvvigionamento.

La riunione

L’incontro, organizzato in videoconferenza da IEA (International Energy Agency), rappresenta il primo sul tema gas che sia mai stato convocato dall’organizzazione intergovernativa nella sua storia recente. Sarà presieduto dal ministro canadese per le Risorse naturali Jonathan Wilkinson, dal segretario dell’Energia statunitense Jennifer M. Granholm e dal ministro irlandese per l’Ambiente e il clima Eamon Ryan.

Lo scopo principale sarà quello di identificare e approvare misure volte a migliorare l’equilibrio tra domanda e offerta di gas, evidenziando quali azioni potrebbero essere adottate per contrastare la crisi energetica scatenata soprattutto dalla guerra in Ucraina. Verranno anche discusse le ripercussioni globali dei tagli di gas in Europa, e quali soluzioni adottare per garantire un approvvigionamento futuro. 

L’importanza delle forniture

Il direttore esecutivo dell’AIE, Fatih Birol, ha dichiarato che: “La Russia ha più che dimezzato le sue forniture nell’ultimo anno, esercitando una pressione senza precedenti sui mercati energetici a livello globale. Noi, in risposta, stiamo lavorando con i principali partner per rafforzare la sicurezza energetica e aumentare la trasparenza del mercato”.

“Questi sforzi, insieme all’aiuto di temperature stagionalmente miti, stanno dando i loro frutti. I prezzi sono scesi dai picchi storici e – ha aggiunto – i livelli di stoccaggio del gas nell’Ue sono aumentati”.

“Ma la crisi non è finita e – ha concluso – occorre fare di più, soprattutto per prepararsi al prossimo inverno. Vi abbiamo convocato perché è necessario che i nostri membri e gli altri partner continuino a mostrare solidarietà reciproca e ad adottare misure concrete”.

Prezzi in calo

ARERA (l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) ha comunicato in una nota del 2 febbraio che la bolletta del gas si è ridotta del 34,2% rispetto a dicembre 2022. 

Le ragioni di tale risultato sono da ricercare soprattutto nel clima mite e nella riduzione della domanda, che hanno portato i prezzi energetici a rientrare nella norma. Ma, secondo molti analisti, si tratta di un equilibrio troppo fragile e non bisogna abbassare la guardia 

Articoli correlati