Roma, 17/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Una turbina eolica onshore ‘su misura’ per gli Usa 

11eolico
Home > News > Eolico > Una turbina eolica onshore ‘su misura’ per gli Usa 

Siemens Gamesa ha realizzato una turbina eolica onshore studiata appositamente per le condizioni meteorologiche degli Stati Uniti. 

La nuova turbina eolica per gli Usa

Gli Usa avranno la possibilità di utilizzare una turbina eolica onshore costruita studiando alla perfezione le condizioni meteo e le richieste del Paese.

A progettarla è stata Siemens Gamesa, una tra le società considerate leader mondiale del settore insieme a Vestas. Il nuovo progetto è stato lanciato di recente in occasione di una conferenza a New Orleans, e arriverà sul mercato nel 2025.

Su questa’innovazione, chiamata SG 44.164, l’azienda multinazionale ha spiegato che si tratta di una tecnologia pensata per massimizzare i ricavi, sfruttando le condizioni del vento più comuni negli Stati Uniti e che presenta una durata di progettazione lunga e difficile da trovare sul mercato, con garanzia di 25 anni. 

Le caratteristiche della turbina ‘su misura’

Quali sono le caratteristiche di questa turbina? Ha una potenza nominale di 4,4 MW, il diametro del rotore è di 164 metri e l’area spazzata di 21.124 metri quadrati

Ogni lama che la compone è inoltre lunga 81 metri, ma la sua vera peculiarità è l’essere stata realizzata proprio su misura per il mercato di riferimento, in questo caso quello americano. 

La tecnologia OptimaFlex

Siemens Gamesa ha spiegato che si tratta di una tecnologia, chiamata OptimaFlex, che va oltre il classico approccio con il quale si ottengono quei prodotti considerati ormai tradizionali, e non del tutto efficienti da alcuni punti di vista.

In questo caso, si è dato vita a una turbina personalizzata, che rispetta al 100% le esigenze del cliente e che, non solo garantisce affidabilità e resistenza, ma ottimizza anche i costi. 

Per usufruire degli incentivi messi a disposizione da Biden con l’Inflation Reduction Act (IRA), tutte le componenti del progetto sono state assemblate sul suolo statunitense, precisamente negli stabilimenti in Lowa e Kansas.

Articoli correlati