Roma, 19/05/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Eolico offshore, il progetto statunitense Vineyard Wind che punta a 800 MW di energia green

11Inflation Reduction Act USA
Home > News > Eolico > Eolico offshore, il progetto statunitense Vineyard Wind che punta a 800 MW di energia green

Avviato il primo progetto eolico offshore su larga scala degli USA, ed esattamente in Massachusetts. Si tratta di Vineyard Wind, che funzionerà a pieno regime a partire da quest’anno. L’obiettivo finale è giungere alla massima capacità: 800 MW.

Vineyard Wind

Continua la corsa degli Stati Uniti per la crescita constante delle rinnovabili, e in particolare di eolico e solare. Per quanto riguarda l’energia del vento, è a ora attivo Vineyard Wind, il nuovo parco situato al largo del Massachusetts che, per adesso, offre solo 5 MW di elettricità pulita, grazie all’unica turbina attivata.

L’ambizione dei prossimi mesi però è quella di metterne in funzione altre 5, per arrivare con il tempo ad averne 62 e raggiungere poi la massima capacità: 800 MW. L’obiettivo è anche alimentare 400.000 edifici del New England, la regione sulla costa est degli Usa che comprende anche Maine, New Hampshire, Vermont, Rhode Island e Connecticut.

Vineyard Wind è considerato il primo progetto statunitense di questo genere essendo l’unico ad aver ottenuto la piena approvazione federale.

Decarbonizzare gli USA

L’idea di realizzarlo rientra nella strategia del presidente americano Joe Biden, che punta a decarbonizzare gli USA e limitare sempre di più il bisogno di combustibili fossili, per raggiungerne poi l’indipendenza. Soprattutto sull’eolico offshore, il governo dovrà però impegnarsi di più se vuole davvero sviluppare 30 GW entro il 2030, come previsto dalla Casa Bianca.

Le prestazioni del nuovo parco, con i primi lavori avviati dal 2022, andranno a rafforzare la produzione di energia green del South Fork Wind, il sito da 132 MW nato per rispondere al fabbisogno energetico di East Hampton, generando elettricità sufficiente per circa 70.000 abitazioni.

Tanta strada da fare

Tuttavia, anche con il supporto di entrambi gli impianti, l’America ha ancora tanta strada da fare entro i prossimi 7 anni per soddisfare tutti gli obiettivi e fornire elettricità green a 10 milioni di abitazioni, evitando ben 78 milioni di tonnellate di emissioni e con l’ambizione di aprire nuovi posti di lavoro.

Il Massachusetts poi, in collaborazione con Rhode Island e Connecticut, sta attualmente cercando offerte per altri 3.600 MW di eolico offshore. Ci riuscirà? Questo sarà da valutare con il tempo, considerando che Vineyard Wind è sicuramente il primo progetto del genere operativo dello Stato americano, ma non il primo tentativo di costruirne uno.

Già all’inizio degli anni 2000 infatti, una società chiamata Cape Wind propose di realizzarne uno da 450 MW, a circa 5 miglia a sud dalla penisola Cape Cod. Il sito però venne fermato dall’opposizione dell’opinione pubblica, oltre che da alcuni politici di spicco.

Articoli correlati