Roma, 18/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Negli Usa risparmio del 30% su solare ed eolico prodotti nel Paese

11Inflation Reduction Act USA
Home > News > Eolico > Negli Usa risparmio del 30% su solare ed eolico prodotti nel Paese

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Dartmouth e Princeton, intitolato “Effects of Renewable Energy Provisions of the Inflation Reduction Act on Technology Costs, Materials Demand, and Labor”, l’impatto dell’Inflation Reduction Act sulla clean tech, si misura in termini di risparmio. Per la prima volta nella storia degli Stati Uniti, infatti, le componenti eoliche e solari fabbricate nel Paese costano meno di quelle importate.

Eolico e solare made in USA

Per la prima volta nella storia degli Stati Uniti, la componentistica di impianti eolici e solari prodotta nel Paese è più economica di quella importata. Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Dartmouth e Princeton, intitolato “Effects of Renewable Energy Provisions of the Inflation Reduction Act on Technology Costs, Materials Demand, and Labor”, l’impatto dell’Inflation Reduction Act sui costi della clean tech, ossia della tecnologia rinnovabile, sarebbe notevole.

L’impatto dell’Inflation Reduction Act sulla clean tech

Finanziata dalla BlueGreen Alliance, che unisce sindacati e organizzazioni ambientaliste, l’analisi mette in luce il valore, in termini economici, che l’IRA avrà sull’industria eolica e solare statunitense. Nello specifico, il rapporto si propone di valutare gli effetti del 45X Advanced Manufacturing Production Tax Credit (45X MPTC) introdotta con la nuova legge, e dei crediti d’imposta sugli investimenti.

Che cos’è l’MPTC 45X?

La 45X MPTC fornisce crediti d’imposta per la componentistica di impianti rinnovabili made in USA, quali moduli fotovoltaici o alcune delle loro parti, batterie e minerali critici. Il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti ha chiarito che il credito varia in base alla componente ammissibile, e viene moltiplicato per il numero di unità prodotte e vendute dal contribuente nell’anno in corso. I produttori possono optare per un pagamento diretto da parte dell’IRS, l’Internal Revenue Service, o applicarlo come credito alle imposte dovute.

Un risparmio del 30% sui pannelli solari

Lo studio pubblicato dimostra che, come risultato dell’applicazione MPTC 45X, il costo dei pannelli solari, sia nel caso in cui le componenti siano solo assemblate negli States, sia nell’ipotesi in cui avvenga internamente anche la fabbricazione, è notevolmente diminuito. Dai dati riportati si registra un risparmio del 30% rispetto ai pannelli solari importati. Una dinamica simile si è innescata anche per componenti eoliche onshore e offshore, come torri, pale delle turbine e gondole, per la prima volta più economiche di quelle importate.

Articoli correlati