Roma, 21/06/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

ll futuro della rete elettrica è nei robot

11robots
Home > News > Elettrificazione > ll futuro della rete elettrica è nei robot

La gestione della rete elettrica sarà supportata sempre di più da robotica e tecnologie innovative, in grado di monitorare le stazioni anche in assenza di operatori. Il nuovo accordo sottoscritto tra il gestore della rete nazionale, Terna, e l’Istituto italiano di Tecnologia, ne da ulteriore conferma.

La nuova collaborazione quinquennale

Robot autonomi capaci di effettuare attività sui sostegni delle linee aeree, sistemi avanzati per il monitoraggio delle stazioni elettriche in assenza di operatori, dispositivi ed esoscheletri a supporto delle attività del personale in campo. La nuova collaborazione quinquennale tra l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e Terna, gestore della rete di trasmissione nazionale, porterà alla realizzazione di soluzioni innovative in ambito robotica per supportare le attività sul campo dell’azienda guidata da Stefano Donnarumma.

Ricerca e innovazione per la rete elettrica nazionale

“Siamo orgogliosi di aver stretto questo accordo con un’eccellenza nel panorama italiano della ricerca e dell’innovazione”, ha dichiarato Massimiliano Garri, Direttore Innovation & Market Solutions di Terna. “Le soluzioni robotiche che realizzeremo con l’IIT affiancheranno le nostre persone, garantendo un livello di sicurezza ancora più elevato nelle operazioni che svolgono ogni giorno su tutto il territorio italiano. La collaborazione che avviamo da oggi ci permetterà di evolvere, innovare e rendere ancor più efficienti le nostre attività, con importanti vantaggi per l’intera rete elettrica nazionale”.

Attività a supporto della gestione di 75.000 km di linee elettriche

Grazie alla collaborazione con l’IIT e al know-how dell’Istituto nel campo dell’automazione e della robotica, Terna potrà dunque sviluppare nuove soluzioni tecnologiche a supporto delle attività di ‘Operations & Maintenance’ consolidate nella gestione quotidiana di circa 75.000 km di linee elettriche ad alta e altissima tensione e delle oltre 900 stazioni elettriche su tutto il territorio italiano.

Articoli correlati