Roma, 04/03/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

A Maranello la prima Comunità Energetica Rinnovabile industriale: 1500 MWh per 20 anni

11Ferrari
Home > Aziende > A Maranello la prima Comunità Energetica Rinnovabile industriale: 1500 MWh per 20 anni

Nasce a Maranello la prima Comunità Energetica Rinnovabile in ambito industriale, alimentata da un impianto fotovoltaico di 1MW di potenza. Il progetto, voluto da Enel X e Ferrari, (per il quale si prevede una produzione media di circa 1500 MWh per 20 anni), rappresenta un sistema  all’avanguardia per aumentare e ottimizzare i consumi di energia proveniente interamente da  fonti rinnovabili.

La prima Comunità Energetica Rinnovabile in ambito industriale

Una Comunità Energetica per offrire al territorio un sistema all’avanguardia alimentato interamente da fonti rinnovabili, in grado di ottimizzare i consumi, ma anche di aumentare l’efficientamento energetico dell’Azienda Ferrari . L’iconico brand di Maranello ed Enel X metteranno a disposizione dei comuni di Fiorano e Maranello, 1MW di potenza “rinnovabile”, per accelerare la transizione energetica e favorire la penetrazione delle fonti energetiche rinnovabili nel Paese.

Un nuovo impianto fotovoltaico entro dicembre 2023

L’energia pulita generata grazie alla realizzazione della nuova Comunità Energetica Rinnovabile, coprirà l’approvvigionamento di migliaia di famiglie e proverrà da un grande impianto fotovoltaico, i cui lavori dovrebbero essere ultimati entro la fine dell’anno. All’opera è stata destinata un’area di circa 10mila mq nei terreni adiacenti all’Autodromo di Fiorano Modenese. Si tratta della prima CER in ambito Industriale d’Italia, un progetto nato dalla collaborazione virtuosa tra due aziende dal core business molto diverso. 

Un progetto replicabile su ampia scala

Caratteristica fondamentale della nuova CER è la possibilità di essere replicata e, dunque, “scalata” su ulteriori superfici individuate da Enel X o indicate da Ferrari, che consentiranno di incrementare l’energia prodotta a disposizione dei componenti della comunità. 

“Siamo entusiasti di consolidare la collaborazione vincente con Ferrari che non solo è un’eccellenza  italiana unica nel Mondo, ma anche un brand che come noi sposa a pieno i valori di innovazione e  sostenibilità” ha dichiarato Francesco Venturini, Responsabile di Enel X.

Trackers monoassiali e pannelli fotovoltaici bifacciali 

Per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico di Fiorano, saranno utilizzate le migliori tecnologie presenti sul mercato: trackers monoassiali e pannelli fotovoltaici bifacciali ad altissime performance che genereranno una produzione media di circa 1500 MWh per 20 anni, evitando l’immissione in atmosfera di  circa 650 tonnellate di CO2 all’anno. Grazie a questo importante progetto, primo del suo genere, i soggetti  pubblici o privati di Fiorano e Maranello potranno entrare a far parte della Comunità Energetica  Rinnovabile , ottimizzando i consumi utilizzando unicamente energia rinnovabile prodotta dal nuovo impianto o diventando a loro volta produttori di energia green. Una soluzione vincente per massimizzare i benefici per sé e per la comunità, aumentando l’impatto positivo del progetto sul territorio.

Ulteriore tassello di una solida partnership

La nuova Comunità Energetica Rinnovabile è un ulteriore  tassello della solida partnership tra Enel X e il brand del Cavallino Rampante che ha già portato alla  realizzazione di un impianto fotovoltaico presso la sede di Maranello e un’innovativa pensilina parcheggio alimentata interamente da energia solare per la ricarica delle prime vetture ibride e full-electric di Ferrari.

Articoli correlati