Roma, 18/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Quote record per le rinnovabili e CER in dirittura d’arrivo (con qualche modifica). L’evento di presentazione del Rapporto IREX 2023.

11Parco Agrisolare
Home > News > Elettrificazione > Quote record per le rinnovabili e CER in dirittura d’arrivo (con qualche modifica). L’evento di presentazione del Rapporto IREX 2023.

Nel corso dell’evento di presentazione dell’Irex Annual Report 2023, è emerso come il mercato delle energie provenienti da fonti rinnovabili abbia subito un’impennata nell’ultimo anno. Alla situazione delineata dallo studio Althesys, si è aggiunta poi la descrizione del quadro normativo del settore, ad opera  del ministro dell’Ambiente Gilberto Pichetto Fratin.  

Quote record per le rinnovabili

Il settore delle energie rinnovabili vive un momento straordinario facendo segnare un cambio di passo soprattutto in Italia, sulla scia del Pnrr e dei nuovi obiettivi al 2030. Nonostante il quadro macroeconomico ed energetico complicato, gli investimenti previsti si collocano sui 41 miliardi con un’impennata della potenza che ha toccato la quota record di 38,9 GW, quasi triplicata rispetto ai 15 GW del 2021. È questa la situazione delineata dall’Irex Annual Report 2023, lo studio di Althesys che dal 2008 monitora il settore delle rinnovabili, analizza le strategie e delinea le tendenze future e che non manca di evidenziare, tuttavia, le perduranti difficoltà autorizzative degli impianti, nonostante i decreti di semplificazione: tre pratiche su quattro sono ancora in standby. Su 894 totali, ben 673 risultano ancora in corso.

Voltare pagina, le rinnovabili oltre la crisi

Nel corso dell’evento  ‘Voltare pagina, le rinnovabili oltre la crisi’ “ tenutosi presso il Gse , sono state evidenziate le opportunità offerte dal settore delle rinnovabili, a cominciare dall’agrivoltaico, protagonista assoluta tra le clean tech con 390 iniziative, 15,8 GW e 12 miliardi, arrivando a coprire una quota del 41% della torta energetica. Nel rapporto presentato, emerge come il solare che preserva l’uso agricolo dei terreni tolga il primato al fotovoltaico, che si ferma invece al 35% con 11,6 GW per 8,3 miliardi

Le modifiche al decreto attuativo sulle CER

Il Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Gilberto Pichetto Fratin ha poi fatto riferimento alla situazione regolatoria delle rinnovabili e alle ultime novità sulle Comunità Energetiche Rinnovabili. Il testo definitivo del Decreto attuativo dovrebbe arrivare a giorni, e secondo il Titolare del MASE, le modifiche apportate dalla Commissione Europea sarebbero minime. Riguarderebbero essenzialmente la formula dell’ammortamento in 3 anni, “troppo buona” ha dichiarato il ministro.

I sistemi di accumulo

I sistemi di accumulo sono la vera new entry del 2022, la cui capacità censita è stata di circa 0,898 Gw, +91% rispetto al 2021. Complessivamente in Italia si contano circa 227 impianti di storage, per 1,5 Gw, quasi tutti di taglia residenziale. Poi ci sono i 22 impianti di pompaggio, con una potenza massima di circa 7,6 Gw.

Articoli correlati