Roma, 17/06/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Efficienza energetica dei Comuni: rimandato al 14 Aprile il termine per la presentazione delle istanze

11efficienza energetica
Home > Policy > Policy Italia > Efficienza energetica dei Comuni: rimandato al 14 Aprile il termine per la presentazione delle istanze

La Direzione Generale Incentivi Energia del MASE ha posticipato, con apposito decreto, al prossimo 14 aprile il termine ultimo per la presentazione delle domande relative al finanziamento di progetti ed interventi volti ad aumentare l’efficienza energetica degli edifici comunali.

L’efficienza energetica delle amministrazioni comunali

C’è ancora tempo per presentare domanda relativa al finanziamento di interventi volti ad aumentare l’efficienza energetica degli edifici delle amministrazioni comunali. È stato, infatti, prorogato il termine dell’Avviso pubblico “C.S.E. 2022”, che predispone un contributo, versato in un’unica soluzione, per progetti di riqualificazione ed efficientamento.

Il Decreto del MASE per l’efficienza energetica

La Direzione Generale Incentivi Energia del MASE ha posticipato, con apposito decreto, al prossimo 14 aprile il termine ultimo di presentazione delle istanze, che potranno essere formulate fino a esaurimento della dotazione finanziaria prevista dall’avviso. Il 31 Agosto è, invece, la data di scadenza prevista per l’esecuzione della prestazione. 

I Comuni beneficiari potranno presentare la richiesta di accredito del finanziamento entro il prossimo 15 settembre.“In particolare” si legge nell’Avviso, “il contributo sarà erogato in unica soluzione all’esito  della verifica amministrativa che verrà effettuata dal

MASE con riferimento alla documentazione presentata dal Beneficiario”. L’eventuale mancata presentazione di detta richiesta entro i termini indicati determinerà la decadenza dal contributo, con conseguente disimpegno delle relative somme precedentemente allocate per il finanziamento del relativo intervento. 

La documentazione per interventi di efficienza energetica

Il Beneficiario, con riferimento nella richiesta di accredito, dovrà trasmettere al MASE, entro e il termine del 15.09.2023 la seguente documentazione:

  • documentazione comprovante il possesso dei requisiti di agibilità dell’edificio;
  • copia della determina a contrarre o atto equivalente;
  • copia della RdO Evoluta (completa di tutti gli allegati firmati digitalmente);
  • copia del verbale di sopralluogo sottoscritto dal Beneficiario e l’impresa
  • aggiudicataria;
  • copia dell’offerta economica dell’impresa aggiudicataria;
  • copia della graduatoria delle offerte pervenute come risultante all’atto della proposta di aggiudicazione;
  • copia dell’aggiudicazione divenuta definitiva ed efficace ai sensi dell’articolo 32,
  • commi 5 e 7, del Codice dei contratti pubblici;
  • copia delle comunicazioni di cui agli articoli 40 e 76 del Codice dei contratti
  • pubblici;
  • copia del documento di stipula (contratto di fornitura);
  • copia del verbale di attivazione della fornitura;
  • fattura/e elettronica/e in formato xml firmata/e digitalmente;
  • copia del certificato di ultimazione delle prestazioni;
  • copia del certificato di regolare esecuzione/verifica di conformità;
  • copia della dichiarazione di conformità ai sensi del D.M. n. 37/2008, ove prevista;
  • copia dell’APE ex ante di cui all’articolo 3.3, in attuazione della quale è realizzato l’intervento finanziato a valere sul PON IC.

Articoli correlati