Roma, 18/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Efficienza energetica degli edifici in cima alle priorità degli italiani

11superbonus
Home > Policy > Policy Italia > Efficienza energetica degli edifici in cima alle priorità degli italiani

Grazie all’Ecobonus e Superbonus 110, nel 2021 gli italiani hanno risparmiato 2.652 GWh di energia all’anno. Con una spesa complessiva di 23,7 miliardi di euro, gli interventi hanno riguardato prevalentemente la sostituzione di serramenti, impianti di riscaldamento e cappotti termici.

Investimenti in efficienza energetica 

23,7 miliardi in efficienza energetica. È il totale degli investimenti attivati nel 2021 grazie ad ecobonus e super ecobonus 110%. In linea con le indicazioni dell’Unione Europea, gli accordi di Parigi e il REPowerEu, l’Italia punta all’efficienza energetica per far fronte alla volatilità del mercato e alla vulnerabilità delle attuali fonti di approvvigionamento. 

L’undicesimo Rapporto annuale elaborato dall’ Enea sull’efficienza energetica, e il tredicesimo Rapporto sulle detrazioni fiscali per interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti di energia rinnovabili negli edifici esistenti, evidenziano 7,5 miliardi investiti in ecobonus e 16,2 miliardi con il 110

Negli ultimi sedici anni gli investimenti ammontano a circa 53 miliardi, di cui 31,2 miliardi dal 2014.

Interventi Ecobonus

La maggior parte degli interventi in regime di Ecobonus riguarda l’installazione di impianti di riscaldamento più efficienti (3,5 miliardi di euro), la sostituzione dei serramenti (2,4 miliardi di euro), cappotti termici degli edifici (725 milioni), schermature solari  (513 milioni) e riqualificazione degli immobili (164 milioni). Si tratta di quasi il doppio degli interventi rispetto al 2020, superando la soglia del milione (1,04 milioni), con un risparmio complessivo di 2.652 GWh/anno.

Oltre 680 mila le richieste pervenute all’ENEA per la sostituzione dell’impianto di climatizzazione invernale, più di 210 mila per la sostituzione dei serramenti e circa 120 mila per l’installazione di schermature solari. Solo nel 2021 sono stati mobilitati circa 7,5 miliardi di euro (+126% rispetto al 2020). 

Superbonus 110

Sul fronte del Superecobonus 110%, i dati ENEA al 2021 mettono in luce un dato rilevante, Anche se il numero di cantieri aperti è stato notevole (circa 95.718), con 16,2 miliardi di euro di investimenti ammessi, gli interventi hanno riguardato solo per il 15% gli edifici condominiali. L’efficientamento energetico degli edifici ha interessato soprattutto singole unità immobiliari, familiari o funzionalmente indipendenti (85%). 

Obiettivi al 2030

Il risultato complessivo raggiunto finora è sufficientemente in linea con il percorso tracciato dal PNIEC, il Piano Nazionale Integrato per l’Energia 2030, lo strumento che fissa dei target per cambiare le politiche energetiche e accelerare il processo di decarbonizzazione.  

L’Italia ha dunque iniziato ad adempiere agli impegni assunti in sede europea per il 2030, tuttavia è necessario sviluppare i giusti meccanismi finanziari per rendere l’efficienza energetica più appetibile all’intera filiera, sensibilizzando al cambiamento al fine di generare comportamenti virtuosi in grado di affiancare le azioni tecnologiche di efficientamento.

Articoli correlati