Roma, 04/03/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

L’azienda italiana Erg acquisisce in Spagna un parco fotovoltaico 

11
Home > News > Solare > L’azienda italiana Erg acquisisce in Spagna un parco fotovoltaico 

Erg ha acquisito in Spagna un nuovo parco solare, il più grande nel portafoglio rinnovabile del gruppo, con un investimento pari a 170 milioni di euro. 

L’accordo per il parco fotovoltaico di Garnacha da 280 GWh

Si tratta del parco fotovoltaico di Garnacha, dotato di pannelli bifacciali e di un sistema di trackers di ultima generazione. Si stima che la nuova centrale possa produrre annualmente 280 GWh, corrispondenti a 136 kt di emissione di CO2 evitata ogni anno. 

È stato possibile realizzare il progetto grazie a un accordo tra due aziende: l’italiana Erg e Ibv Solar Park, appartenente al gruppo tedesco Ib Vogt Gmbh specializzato nella costruzione di impianti solari industriali. 

Per Erg è il parco solare più grande del proprio portafoglio rinnovabile 

Paolo Merli, amministratore delegato di Erg, ha sottolineato quanto il parco rappresenti il più grande, per la sua capacità, nel portafoglio rinnovabile del Gruppo, che ha potuto così consolidare la propria presenza in Spagna al fine di raggiungere 266 MWp di potenza installata entro la fine dell’anno, con oltre 1 GW di pipeline solare in sviluppo. 

Con quest’operazione, l’azienda raggiunge un importante posizionamento nel Paese, con possibili future sinergie industriali. Già nel corso dell’operazione, Erg è stata assistita da altri enti, come la banca d’investimento franco-britannica Rothschild & Co

170 milioni di euro investiti

L’impianto, con un investimento di 170 milioni di euro e una capacità installata di 149 MWp, è ancora in fase di costruzione, ma si prevede che possa entrare a tutti gli effetti in esercizio commerciale entro la fine del 2023.

Lo sviluppo dei parchi solari in Italia 

Analizzando gli ultimi dati elaborati dal GSE per la nuova edizione di InFotovoltaico, è apparso evidente come il settore sia in continua crescita, e con esso la costruzione dei parchi solari rispetto al solo 2021, con un numero di nuovi impianti installati che ha visto un incremento pari al 126%.

La crescita maggiore si è registrata per delle centrali fino ai 20 kW, con un aumento nazionale che ha interessato tutte le regioni e le principali città d’Italia, come Roma e Milano, anche grazie a sistemi incentivanti come il Superbonus 110%. 

Articoli correlati