Roma, 20/02/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Il parco eolico di Fécamp: un progetto che passa per il Porto di Genova

11eolico offshore
Home > News > Eolico > Il parco eolico di Fécamp: un progetto che passa per il Porto di Genova

Uno dei parchi eolici offshore più grandi al mondo, situato nel nord della Francia, verrà costruito impiegando parti dell’impianto di perforazione che in questi giorni si trovano in Liguria.

Il progetto

Al largo della costa di Fécamp,nel nord-ovest della Francia, si sta lavorando per realizzare un parco eolico offshore di 500 MW, dotato di 71 turbine.

ll sito, che produrrà l’equivalente del consumo energetico domestico di circa 770.000 persone, si troverà a una profondità di 30 metri e sarà una delle strutture offshore più grandi al mondo.

Il progetto, inoltre, è un’idea del consorzio chiamato “Fécamp Energies”, e composto da tre aziende: EDF Renouvelables, Enbridge, e wpd, partner italiano, che hanno deciso di affidarsi a delle turbine prodotte invece da GE Renewable Energy, e adatte proprio per funzionare in mare aperto.

Parti dell’impianto di perforazione in Liguria

Al momento, parti dell’impianto di perforazione si trovano in Liguria, su una nave general cargo presso il Terminal San Giorgio di Genova. 

Questo perché è da qui che partirà l’imbarcazione per poi raggiungere i porti di Blyth, in Gran Bretagna, e Schiedam, in Olanda, per attività legate alla manutenzione e allo sviluppo dell’opera.

Un contribuito al mondo offshore

Si tratta dunque di un’operazione piuttosto lunga che sarà soggetta a una serie di tappe. La partenza da Genova, nello specifico, sarà seguita dalla casa di spedizioni genovese Express Trailers.

Maurizio Anselmo, Amministratore Delegato del Terminal San Giorgio, ha sottolineato l’importanza dell’imbarco dall’Italia per poter dare un importante contributo al mondo offshore e al nuovo impianto che si andrà a costruire. 

Articoli correlati