Roma, 15/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Un progetto eolico-fotovoltaico in Calabria 

11sistema misto
Home > News > Elettrificazione > Un progetto eolico-fotovoltaico in Calabria 

ND-Sea One ha avviato le procedure autorizzative per la costruzione di un impianto offshore ibrido, eolico e fotovoltaico, in Calabria. 

Le caratteristiche dell’impianto offshore 

Ciò che rende unico questo impianto offshore sono le sue caratteristiche. Sarà composto da 28 aerogeneratori (o pale eoliche) alti 160 metri l’uno e da 15 MW, che saranno disposti su tre file per un totale di 420 MW, e da due piattaforme fotovoltaiche, sempre galleggianti, da 60 MW l’una, per arrivare a 120 MW finali. 

Tutto questo, sarà collegato a un sistema di accumulo costituito da batterie onshore, con una potenza di 100 MW e una capacità di 200 MWh.

Il parco eolico verrà costruito a una distanza minima di 16,1 km dalla costa; la parte del fotovoltaico si troverà invece a 14,8 km. Nel complesso, il progetto si estenderà per un’area di circa 60 km quadrati e in linea d’aria, la superficie interessata sarà quella da Capo Trionto fino a Marina di Mandatoriccio, a largo del golfo di Corigliano, con una profondità in mare di poco più di 3 km

Il trasporto della corrente elettrica prodotta da pale eoliche e pannelli fotovoltaici in mare avverrà attraverso un elettrodotto sottomarino, della dimensione di 120 centimetri di diametro, e che sarà ancorato sul fondale fino a 5 km dalla costa per poi essere interrato fino a raggiungere il punto di connessione a terra.

Potenza complessiva di 540 MW

Già a marzo, sul sito del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica era stata pubblicata la procedura per la valutazione e l’autorizzazione ambientale (Vas-Via-Aia) di questa tecnologia ibrida, allo scopo di incrementare la generazione di elettricità da fonte rinnovabile eolica e fotovoltaica, con potenza complessiva di 540 MW.

Nd-Sea One

Nd-Sea One è la società di ingegneria a capo dell’iniziativa, che ormai da molti anni opera nel settore dell’energia pulita e al momento sta sviluppando 560 MW di sistemi solari, circa 190 MW di eolici onshore e circa 2 GW di offshore. E tutto questo, con la collaborazione della Environment Earth Engineering, società spinoff dell’Università della Calabria.

Articoli correlati