Roma, 19/05/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Turbine eoliche nei tornelli della metro. L’esperimento a Parigi

11tornelli metropolitana
Home > News > Elettrificazione > Turbine eoliche nei tornelli della metro. L’esperimento a Parigi

Sfruttare l’energia cinetica dei tornelli per generare elettricità. L’esperimento condotto a Parigi grazie al concorso di open innovation lanciato da Ratp, l’azienda che gestisce la metro della capitale francese, ha prodotto ottimi risultati. Se fosse applicato in tutte le stazioni metropolitane potrebbe arrivare a soddisfarne completamente il fabbisogno energetico.

L’esperimento condotto a Parigi

Quanta energia riuscirebbero a produrre i milioni di passeggeri che ogni giorno transitano in metropolitana? Ce lo dice l’esperimento condotto a Parigi, avviato nel 2023 presso la stazione della metropolitana Miromesnil, una delle più antiche al mondo. L’idea è consistita nell’installazione di mini turbine eoliche per sfruttare l’energia cinetica dei tornelli. 

Una versione alternativa dei classici tornelli

Le mini turbine, in tutto 6, sono state posizionate sui tornelli, in modo da convertire la spinta  derivante dal passaggio delle persone, in elettricità. L’energia elettrica generata dal movimento dei passeggeri viene, quindi, immagazzinata in una batteria e utilizzata per alimentare le luci e i display della stazione.

Il concorso di open innovation 

Si tratta di un progetto innovativo, lanciato da un gruppo di studenti della scuola di ingegneria Junia della città di Lille, che potrebbe essere applicato in tutte le stazioni. L’Istituto ha partecipato a un concorso di open innovation lanciato dalla Ratp, l’azienda che gestisce la metropolitana di Parigi, e ha vinto offrendo una versione alternativa delle classiche barriere di controllo. Il concorso aveva, infatti, lo scopo di trovare soluzioni innovative e sostenibili per migliorare l’esperienza dei viaggiatori e ridurre l’impatto ambientale della metropolitana.

120 Kwh di energia

Il progetto vincitore è stato realizzato e testato direttamente dalla Ratp, che ha ottenuto risultati incoraggianti, sebbene la quantità di energia prodotta sia ancora minima rispetto al fabbisogno di una stazione metropolitana, circa 1,5 TWh all’anno. In un anno, le turbine hanno prodotto circa 120 kWh di energia, equivalenti al consumo annuo di energia elettrica di quattro famiglie. 

Articoli correlati