Roma, 04/03/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

L’India vuole che il 90% dell’energia provenga da fonti rinnovabili entro il 2047, con 17 GW di fotovoltaico già nel 2023 

11
Home > News > Elettrificazione > L’India vuole che il 90% dell’energia provenga da fonti rinnovabili entro il 2047, con 17 GW di fotovoltaico già nel 2023 

La capacità di produzione da rinnovabili in India è cresciuta rapidamente negli ultimi anni, e ora è la quarta più grande al mondo per quanto riguarda l’energia solare, eolica e idroelettrica. Il Paese mira a raggiungere il 90% di elettricità da fonti green entro il 2047, e sta facendo dei passi da gigante soprattutto nel settore fotovoltaico, con l’intenzione di installare quasi 17 GW di nuovi impianti solari entro quest’anno.

Si investe nelle rinnovabili: 90% di elettricità da fonti green entro il 2047 

Il Paese, in quarta posizione mondiale per quanto riguarda l’ampia produzione di energia solare, eolica e idroelettrica, vuole investire sempre di più nelle rinnovabili e ha grandi ambizioni da realizzare. 

Il segretario indiano all’Energia, Alok Kumar, ha chiesto la rapida realizzazione di impianti di energia pulita per raggiungere l’obiettivo del 90% di elettricità proveniente da fonti green entro il 2047, e ha spiegato al quotidiano indiano Economic Times che si tratta di una sfida enorme, senza la quale la transizione energetica sarebbe altrimenti molto complicata. 

Per soddisfare le sue ambizioni, l’India dovrebbe più che raddoppiare la produzione da sistemi sostenibili, considerando che al momento dipende fortemente dal carbone, con una percentuale del 70%. Il Paese mira a portare l’energia pulita al 50% del mix entro il 2030, rispetto all’attuale 42,6%.

Il 2047 sarà anche il momento in cui ricorreranno i 100 anni dell’indipendenza indiana. A tal proposito, in questa circostanza così importante, il governo del primo ministro Narendra Modi vuole celebrare questa ricorrenza con il raggiungimento dell’autosufficienza energetica

Se ci riuscirà non è ancora detto, ma è certo che nel 2023 il Paese sta ottenendo grandi risultati che lo stanno conducendo verso un altro traguardo: avere 280 GW di potenza installata entro il 2030.

I progressi nel settore fotovoltaico

I progressi più notevoli si stanno registrando soprattutto nel settore fotovoltaico. Il governo sta cercando infatti di far progredire sempre di più la produzione nazionale di batterie e tecnologie solari. Proprio il mese scorso, è stato scoperto nel Jammu e Kashmir, due territori del Paese, un giacimento di litio stimato in 5,9 milioni di tonnellate, importante per la costruzione di pannelli e veicoli elettrici.  

L’ultimo passo in avanti

L’ultimo passo in avanti compiuto dal Paese asiatico riguarda l’installazione di 250GW di capacità energetica verde, risultato che dovrà essere raggiunto entro marzo 2028.

Le gare d’appalto sosterranno l’installazione di 15GW di elettricità rinnovabile in ognuno dei due trimestri a venire di quest’anno, seguite poi da altri 10GW nei due trimestri successivi.

Articoli correlati