Roma, 22/02/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Enel fornirà energia pulita all’eVTOL di Airbus e ITA Airways

11
Home > News > Elettrificazione > Enel fornirà energia pulita all’eVTOL di Airbus e ITA Airways

Decarbonizzare i trasporti aerei in Italia, soprattutto locali, con le fonti rinnovabili che grazie ad Enel alimenteranno il nuovo eVTOL di Airbus e ITA Airways. UrbanV si occuperà di realizzare una rete ampia e multiservizi di vertiporti regionali. Si guarda soprattutto ai grandi appuntamenti del Giubileo romano del 2025 e delle Olimpiadi Milano-Cortina 2026.

L’energia verde di Enel per l’eVTOL di Ita Airbus e ITA Airways

Il futuro della mobilità aerea avanzata passa anche, se non soprattutto, per la ricerca di un sistema di alimentazione dei motori elettrici che possa contare esclusivamente su fonti energetiche rinnovabili. I piccoli spostamenti all’interno di un territorio regionale o interregionale, se non esclusivamente una mobilità aerea di tipo urbano, sono tutte modalità di trasporto che possono tranquillamente sfruttare energia elettrica pulita per muovere motori elettrici sempre più potenti ed affidabili.

Enel è entrata a far parte del gruppo di aziende, tra cui Airbus, Ita Airways e UrbanV, che si occuperà di promuovere e realizzare in Italia la mobilità aerea avanzata e urbana, proprio per favorire la decarbonizzazione di questo settore, che secondo stime recenti di PwC Strategy& Italy dovrebbe raggiungere un valore approssimativo pari a 1,85 miliardi di euro entro la fine del decennio.

Le infrastrutture di volo/atterraggio di UrbanV

ITA Airways collaborerà in particolare allo sviluppo dell’eVTOL CityAirbus NextGen di Airbus, il Gruppo Enel si occuperà della fornitura di energia pulita, tra cui le infrastrutture di ricarica e il concept del supporto e dei servizi, mentre UrbanV si occuperà della standardizzazione dei servizi di terra, della pianificazione di una rete di vertiporti multiservizi, nonché la definizione di nuovi modelli di passenger experience e di rotte specifiche.

CityAirbus NextGen è un velivolo elettrico a decollo e atterraggio verticali (eVTOL) a zero emissioni, completamente elettrico in grado di trasportare fino a quattro persone (pilota incluso) su un raggio operativo di 80 km ad una velocità di crociera di 120 km/h – caratteristiche che lo rendono perfettamente adatto al trasporto veloce ed ecologico nelle città.

La mobilità aerea avanzata e urbana, primi voli entro la fine del 2024?

L’Italia guarda con grande interesse a questo settore in fermento e i grandi appuntamenti internazionali come il Giubileo di Roma del 2025 e le Olimpiadi di Milano-Cortina del 2026.

In entrambi i casi la mobilità aerea avanzata e la mobilità aerea urbana, sempre tramite eVTOL, potrebbe rivelarsi una scelta interessante, anche in chiave di riduzione del traffico in strada e di sostenibilità ambientale, perché se in città l’aria ormai è irrespirabile, in montagna ne andrebbe tutelata almeno la qualità.

Nel caso di Roma, se le condizioni lo permetteranno, riusciremo forse a veder volare i primi taxi droni eVTOL per passeggeri già entro la fine del 2024, grazie all’accordo siglato sempre tra UrbanV con Volocopter. A ottobre 2022 la prima demo pubblica all’Aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino, alle porte di Roma. Per i primi test ufficiali si attende il via libera definitivo di Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) e Enav (Ente Nazionale di Assistenza al Volo).

Giornalista

Articoli correlati