Roma, 20/02/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Biometano, 51 progetti ammessi al finanziamento dal PNRR

11biometano
Home > News > Biomasse > Biometano, 51 progetti ammessi al finanziamento dal PNRR

Sul sito del GSE è stato pubblicato l’esito della prima procedura competitiva per l’assegnazione dei fondi PNRR a progetti di impianti di produzione di biometano, nuovi o riconvertiti. Ad oggi, complessivamente sono 86 le progettualità legate allo sviluppo del vettore che il Ministro Gilberto Pichetto Fratin ha definito centrale per la transizione energetica.

LA GRADUATORIA CON GLI IMPIANTI AMMESSI e quelli ESCLUSI.

51 progetti ammessi a finanziamento

Sono in totale 51 i progetti di impianti di produzione di biometano, nuovi o riconvertiti, ammessi a finanziamento, per una capacità produttiva totale pari a 25.881 standard metri cubi orari. È quanto si apprende dalla pubblicazione dell’esito della seconda procedura competitiva sulla misura del PNRR dedicata allo sviluppo del biometano, sul sito del Gestore Servizi Energetici (GSE). Contando anche la prima procedura, complessivamente ad oggi sono 86 le progettualità legate allo sviluppo del biometano, secondo criteri per la promozione dell’economia circolare, che saranno realizzate attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Il 22 Dicembre l’apertura della prossima procedura 

L’apertura della terza procedura competitiva è prevista per il prossimo 22 dicembre: in questa occasione verranno anche aggiornati i valori delle tariffe di riferimento, secondo l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività, in coerenza con l’inflazione media cumulata dal novembre 2021 a oggi. Il Gestore Servizi Energetici mette a disposizione sul proprio sito la tabella riepilogativa del contingente di capacità produttiva disponibile, del numero e della capacità produttiva degli impianti ammessi. I termini per l’entrata in esercizio degli impianti decorrono dalla pubblicazione delle graduatorie.

Un webinar per chiarire tutti gli aspetti

Secondo il Gestore dei Servizi Energetici, grazie alle azioni informative intraprese dopo i risultati del primo bando, vi sarebbe una maggiore consapevolezza da parte degli operatori nei confronti della procedura. Per questo motivo, in vista dell’apertura della terza procedura, è previsto un webinar per massimizzare la partecipazione e chiarire quegli aspetti sui quali sono state riscontrate alcune incongruenze documentali.

La spinta al Biometano

Il Governo ritiene che il biometano sia uno dei pilastri della transizione energetica. “Sullo sviluppo del biometano stiamo accelerando le procedure, con l’ausilio prezioso del GSE, per far partire quanto prima i nuovi impianti: ci auguriamo ancora maggiore partecipazione nella terza gara, per dare una forte spinta a questo vettore centrale per la transizione” dichiara nella nota diffusa il Ministro Gilberto Pichetto Fratin.  

Articoli correlati