Roma, 15/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Reti, Lombardia: Enel cede la distribuzione ad A2a per €1,2 miliardi

11logo Enel
Home > News > Elettrificazione > Reti, Lombardia: Enel cede la distribuzione ad A2a per €1,2 miliardi

e-distribuzione ha sottoscritto un accordo con A2A per la cessione a quest’ultima del 90% del capitale sociale di una NewCo cui saranno conferite le attività di distribuzione elettrica in alcuni comuni della Lombardia. L’operazione è inclusa nel Piano Strategico 2024-2026, coerentemente con l’obiettivo di sostenibilità finanziaria di Enel. Lo stesso Piano prevede circa 12,2 miliardi di euro di investimenti nel triennio per le reti in Italia a beneficio dei 31 milioni di utenti finali che e-distribuzione S.p.A. continuerà a servire successivamente al closing.

Un accordo da 1,2 miliardi di euro

A2A acquisirà il 90% del capitale sociale della NewCo costituita con e-distribuzione, per un valore di circa 1,2 miliardi di euro. L’obiettivo è razionalizzare la gestione delle reti di distribuzione in Lombardia, in particolare nelle Province di Milano e Brescia.

E-distribuzione manterrà una partecipazione pari al 10% del capitale sociale della nuova società, funzionale alla fase di start-up, che sarà oggetto di un meccanismo di opzioni put e call, esercitabili a partire dal primo anno successivo alla data di perfezionamento dell’operazione. Inoltre, sono previsti specifici accordi tra le parti attraverso i quali la controllata di Enel garantirà le attività di supporto per assicurare la continuità del servizio. 

Gli effetti positivi sull’indebitamento

Si prevede che l’operazione genererà nel 2024 un effetto positivo sull’indebitamento finanziario netto consolidato del Gruppo Enel pari a circa 1,2 miliardi di euro e un impatto positivo sull’utile netto reported del Gruppo pari a circa 1 miliardo di euro. Laddove si giunga, successivamente alla data odierna e prima del closing dell’operazione, a una puntuale definizione di ulteriori attività che e-distribuzione potrà svolgere per NewCo e le stesse siano riflesse in accordi specifici, e ciò dovesse configurare un modello di Stewardship industriale, i citati effetti economici potrebbero essere rilevati anche sui risultati ordinari del Gruppo. 

Il Piano Strategico 2024-2026

L’operazione, inclusa nel Piano Strategico 2024-2026, è coerente con l’obiettivo di sostenibilità finanziaria del Gruppo. Lo stesso Piano prevede circa 12,2 miliardi di euro di investimenti nel triennio per le reti in Italia a beneficio dei 31 milioni di utenti finali che e-distribuzione continuerà a servire, in circa 7.300 comuni sul territorio nazionale, successivamente al perfezionamento. E-distribuzione, in concomitanza con la sottoscrizione dell’accordo, ha inoltre firmato con A2A un Memorandum of Understanding, non vincolante, finalizzato a esplorare l’eventuale acquisizione, da parte di e-distribuzione, di alcune attività di distribuzione elettrica attualmente nella titolarità di A2A, al di fuori delle province di Milano e Brescia.

Articoli correlati