Roma, 23/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Enel vende in Romania

11logo Enel
Home > Aziende > Enel vende in Romania

Il Gruppo Enel continua la sua strategia di riposizionamento nei Paesi “core”, ossia Paesi nei quali il Gruppo ha una crescita più elevata e una presenza integrata. Nello specifico la multinazionale ha perfezionato anche la cessione a PPC delle partecipazioni detenute dal Gruppo in Romania, per un corrispettivo totale di circa 1.240 milioni di euro, corrispondenti a circa 1.900 milioni di euro in termini di entreprise value.

La strategia di riposizionamento nei Paesi “core”

Il Gruppo Enel continua la sua strategia di riposizionamento nei Paesi “core”, ossia Paesi nei quali il Gruppo ha una crescita più elevata e una presenza integrata, nello specifico Italia, Spagna, Stati Uniti, Brasile, Cile e Colombia.

La multinazionale ha, infatti, perfezionato anche la cessione a PPC delle partecipazioni detenute dal Gruppo in Romania, per un corrispettivo totale di circa 1.240 milioni di euro, corrispondenti a circa 1.900 milioni di euro in termini di entreprise value (riferito al 100%) 

La cessione alla società greca Public Power Corporation S.A (“PPC”) di tutte le partecipazioni detenute dal Gruppo Enel in Romania, è in linea con le Priorità Strategiche più volte menzionate dal Gruppo

1.240 milioni di euro

In conformità con quanto previsto dall’accordo di compravendita risalente a marzo 2023, PPC ha pagato un corrispettivo totale di circa 1.240 milioni di euro, corrispondenti a circa 1.900 milioni di euro in termini di enterprise value (riferito al 100%). È inoltre previsto un meccanismo di earn-out, concernente un potenziale ulteriore pagamento post-closing, basato sul futuro valore delle attività del business retail. 

Gli effetti positivi sull’indebitamento

L’operazione complessiva, al netto del potenziale earn-out, ha generato un effetto positivo sull’indebitamento netto consolidato del Gruppo di circa 2.080 milioni di euro nel 2023, inclusivo dell’incasso di circa 200 milioni di euro di dividendi straordinari, al quale si aggiunge l’effetto positivo già generato nel 2022 per circa 85 milioni di euro. Inoltre, l’operazione ha prodotto un impatto cumulato negativo per il 2022-2023 sul risultato netto reported di Gruppo pari a 1.398 milioni di euro, di cui 777 milioni di euro nel 2023 (inclusi 655 milioni di euro collegati al rilascio della riserva cambi). L’operazione non ha invece alcun impatto sui risultati ordinari del Gruppo.

La presenza di Enel in Romania

Il Gruppo Enel è stato un operatore energetico leader in Romania dal 2005, attivo nei settori di: distribuzione, con circa 3,1 milioni di clienti in tre regioni principali del paese, nello specifico Sud Muntenia (inclusa Bucarest), Banat e Dobrogea; fornitura di energia elettrica, gas naturale e servizi a valore aggiunto; rinnovabili, con circa 600 MW di capacità; servizi energetici avanzati, quali servizi per la casa, generazione distribuita, efficienza energetica e mobilità elettrica.

Articoli correlati