Roma, 27/02/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Enel lancia “Energia per la scuola”, per l’inserimento degli studenti nel mondo del lavoro

11mercato elettricità
Home > Aziende > Enel lancia “Energia per la scuola”, per l’inserimento degli studenti nel mondo del lavoro

Enel promuove così la collaborazione tra aziende della filiera elettrica e istituti tecnici/ professionali, favorendo un efficace inserimento degli studenti nel mondo del lavoro. Avviato in forma sperimentale nel 2022, il programma quest’anno ha già coinvolto oltre 60 scuole in tutta Italia e più di 500 giovani.

Il programma “Energia per la scuola

Fornire ai giovani le competenze utili per abbracciare le nuove professioni della transizione energetica ed essere assunti nelle aziende della filiera elettrica subito dopo la conclusione del loro percorso di studi.

Questo l’obiettivo di “Energie per la scuola”, programma formativo coordinato da Enel che promuove la collaborazione tra imprese e scuole, favorendo un efficace inserimento degli studenti nel mondo del lavoro.

Con questo progetto vogliamo dare una risposta concreta al problema del disallineamento tra domanda e offerta di professionalità tecniche e fornire una formazione in linea con le necessità della transizione energetica, anche in vista delle opportunità offerte dal Pnrr”, ha dichiartoa Nicola Lanzetta, Direttore di Enel Italia, “Energie per la scuola rappresenta una straordinaria occasione di crescita per il Paese a più livelli: per i giovani, a cui è garantita la possibilità di accedere al mondo del lavoro con un una qualifica spendibile; per le scuole, in grado di migliorare la propria offerta formativa rendendola al passo con le richieste del mercato; infine, per le stesse aziende della filiera elettrica, che, attraverso il programma, possono avvalersi di personale specializzato al fine di realizzare progetti a beneficio di tutti”.

Il programma è stato presentato oggi a Roma nel corso di un evento a cui hanno partecipato: Nicola Lanzetta, direttore Italia di Enel, Vincenzo Ranieri, Amministratore delegato di E-Distribuzione, Alda Paola Baldi, Responsabile Procurement di Enel Italia, Francesca Valente, Responsabile P&O di Enel Italia, Angelo Camilli, Presidente di Unindustria Lazio, Filippo Girardi, Presidente Anie, Stefano Borghi, Amministratore delegato di D SITE, Giuseppe Pezza, Preside dell’Istituto Luigi Galvani di Giugliano (provincia di Napoli), Daniele Grassucci, Founder e Direttore di Skuola.net.

Un ponte tra imprese e formazione

Dopo un primo avvio sperimentale nel 2022 che ha interessato 11 istituti, 8 aziende e creato le condizioni per l’assunzione di 100 ragazzi, Energie per la scuola quest’anno ha ampliato il suo raggio d’azione, coinvolgendo già più di 500 giovani, oltre 60 scuole in tutta Italia e 25 tra imprese e consorzi.

Energie per la scuola” si rivolge agli allievi dell’ultimo anno degli istituti tecnici e professionali, consentendo loro di acquisire le conoscenze e le abilità tecniche necessarie per svolgere i lavori maggiormente richiesti dalle aziende della filiera elettrica ed essere così assunti nelle imprese fornitrici di Enel subito dopo aver conseguito il diploma.

Il programma è caratterizzato da un approccio didattico innovativo che permette ai ragazzi di consolidare le conoscenze acquisite sui banchi attraverso l’esperienza pratica, in piena sicurezza, seguendo corsi ad alta specializzazione erogati dalla scuola in collaborazione con istituti di formazione certificati.

Si tratta di un ulteriore progetto formativo coordinato da Enel che si aggiunge ad altre iniziative già avviate, come ad esempio Energie per crescere, lanciato nel 2022 in collaborazione con Elis per formare in due anni 5500 operatori delle nuove reti, a cui hanno partecipato già 2400 giovani diplomati da tutta Italia e che in un anno ha generato oltre mille assunzioni nelle aziende dell’indotto.

Articoli correlati