Roma, 18/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Enel Green Power, in un anno aggiunti 5GW di capacità rinnovabile (387 MW di batterie)

11eolico
Home > Aziende > Enel Green Power, in un anno aggiunti 5GW di capacità rinnovabile (387 MW di batterie)

Salvatore Bernabei (CEO Enel Green Power): “Continuiamo a crescere con l’obiettivo ambizioso di raggiungere 75 GW di capacità rinnovabile e sistemi di accumulo al 2025”. La nuova capacità rinnovabile costruita è in grado di produrre circa 13 TWh l’anno, evitando l’immissione in atmosfera di circa 9 milioni di tonnellate di CO2.

Il Gruppo Enel potenzia la propria capacità di generare energia pulita e rinnovabile in Italia, in Europa e in altri Paesi del mondo, procedendo speditamente sul percorso di decarbonizzazione per il raggiungimento dell’obiettivo zero emissioni nette entro il 2040.

Durante il 2022 Enel Green Power ha costruito 5.223 MW (o 5,22 GW) di nuova capacità rinnovabile, comprensivi di 387 MW di sistemi di accumulo (BESS, Battery Energy Storage Systems), in aumento rispetto al risultato dell’anno precedente. La nuova capacità comprende più di 80 impianti, principalmente solari (2.622 MW) ed eolici (2.160 MW).

Enel Green Power, società del Gruppo che si occupa dello sviluppo e della gestione delle attività di generazione di energia da fonti rinnovabili (solare, geotermica, eolica e idroelettrica), ha aumentato la capacità rinnovabile in costruzione al 31 dicembre 2022, con 67 impianti, per un totale di circa 7.200 MW, inclusi 900 MW di batterie.

Nonostante le difficoltà di un anno caratterizzato da conflitti geopolitici e dall’inasprirsi del contesto macroeconomico, continuiamo a crescere con l’obiettivo ambizioso di raggiungere 75 GW di capacità rinnovabile e sistemi di accumulo al 2025, assicurando una particolare attenzione alla sicurezza, alle persone e all’ambiente che ospita i nostri impianti”, ha precisato Salvatore Bernabei, CEO di Enel Green Power, commentando i dati

Nei prossimi anni, ha aggiunto Bernabei, “la fabbrica di moduli fotovoltaici 3Sun a Catania diventerà una Gigafactory già a partire da luglio 2024, con l’incremento della sua capacità produttiva annua dagli attuali 200 MW a 3 GW”.

Il 60% della nuova capacità rinnovabile sarà concentrata tra Nord e Sud America (rispettivamente 1.985 MW e 1.364 MW), la restante in Europa (1.137 MW) e in minor misura in Asia (737 MW).

La nuova capacità rinnovabile costruita nel 2022 è in grado di produrre circa 13 TWh l’anno, evitando l’immissione in atmosfera di circa 9 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno, oltre a evitare l’acquisto di 2,9 miliardi di metri cubi di gas l’anno.

Un asset in più per il Gruppo Enel nel lavoro di potenziamento delle reti elettriche in Italia, che potrà contare su 3,5 miliardi di euro dal PNRR, per fare in modo che l’infrastruttura sia in grado di assorbire la produzione di energia rinnovabile da fonti decentralizzate. 

Giornalista

Articoli correlati