Roma, 15/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Enel, con oltre 2.300 progetti, leader in sostenibilità

11logo Enel
Home > Aziende > Enel, con oltre 2.300 progetti, leader in sostenibilità

Enel vede di nuovo riconosciuta la sua posizione nelle revisioni di metà anno degli indici FTSE4Good Index Series ed Euronext Vigeo-Eiris a livello globale, europeo e di Eurozona. Nella classifica sono state incluse anche  società controllate del Gruppo, come Endesa, Enel Américas e Enel Chile.

Enel migliore azienda in termini di strategia ambientale, biodiversità e corporate governance

Tra le migliori aziende al mondo in termini di pratiche e trasparenza a livello ambientale, sociale e di governance, c’è Enel, riconfermata dagli indici FTSE4Good Index Series ed Euronext Vigeo-Eiris (V.E.). La multinazionale è stata premiata per l’impegno nell’integrazione delle pratiche ESG nella strategia aziendale lungo l’intera catena del valore. FTSE4Good ha riconosciuto le pratiche e la trasparenza di Enel in più ambiti, come biodiversità, salute e sicurezza, diritti umani, corporate governance, gestione del rischio e trasparenza fiscale. Al contempo, V.E. ha riconosciuto le eccellenti performance di Enel nello sviluppo della sua strategia ambientale, nella gestione del capitale umano e nella promozione di solide pratiche di governance.

Prime posizioni anche per le controllate 

Questa eccezionale performance e l’ottimo posizionamento raggiunto si estendono anche ad altre società quotate del Gruppo Enel, come la controllata spagnola Endesa, che ha visto riaffermato il proprio posizionamento nell’indice FTSE4Good e in tutti e tre gli indici di V.E. Anche Enel Americas ed Enel Chile, le controllate di Enel che operano in America Latina, sono state confermate nell’indice FTSE4Good.

L’attenzione degli investitori alla sostenibilità

Il Gruppo sta attirando sempre maggior attenzione da parte degli investitori socialmente responsabili, la cui quota nella società è in costante crescita e rappresenta circa il 14,9% del capitale di Enel alla fine del 2022, un valore più che raddoppiato rispetto al 2014. Tale incremento riflette la crescente importanza che il mercato finanziario attribuisce agli elementi non finanziari nella creazione di valore sostenibile di lungo termine.

I progetti di sostenibilità

La lunga storia di inclusione di Enel nei principali indici mondiali di sostenibilità è sostenuta dal suo impegno a creare un valore di lungo termine per i suoi stakeholder e a contribuire allo sviluppo sostenibile delle aree in cui opera. Nel 2022, Enel ha contribuito allo sviluppo sociale ed economico delle aree in cui opera con oltre 2.300 progetti sostenibili, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite. Si tratta di progetti che spaziano dall’ampliamento delle infrastrutture a programmi di istruzione e formazione professionale, da progetti di supporto alle attività culturali ed economiche e di promozione dell’accesso all’energia, all’elettrificazione rurale e suburbana, fino alla promozione dell’inclusione sociale per le categorie più vulnerabili della popolazione (in termini di condizioni fisiche, sociali ed economiche).

Articoli correlati