Roma, 17/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Empowerment femminile nel mondo dell’energia. Enel prima in classifica

11Logo Enel
Home > Aziende > Empowerment femminile nel mondo dell’energia. Enel prima in classifica

Enel nuovamente riconosciuta tra le principali utility del mondo e primo player italiano nella classifica Equileap del 2023 dedicata alle TOP 100 aziende che promuovono la parità di genere sul posto di lavoro.

Enel prima nella classifica per la parità di genere

Enel è stata confermata per il quarto anno consecutivo nella TOP 100 globale della classifica Equileap per la parità di genere e riconosciuta come l’azienda italiana con la performance migliore in questo ambito. Equileap, organizzazione leader che fornisce dati e approfondimenti sulla parità di genere nel settore corporate, valuta la performance in materia di parità di genere delle società quotate nei principali indici di borsa.

La conferma di Enel in questa classifica dimostra che i principi della parità di genere, ma anche della rappresentanza e dell’empowerment delle donne, sono pienamente integrati nelle nostre attività operative quotidiane in tutto il mondo e contribuiscono a creare nuove opportunità per l’espressione dell’ampia diversità di talenti che coesistono nella nostra organizzazione“, ha affermato Guido Stratta, Direttore People and Organization di Enel. “Ci impegniamo a promuovere il coinvolgimento delle persone e a creare ulteriori opportunità di innovazione grazie al mix unico di competenze e passioni che è costantemente alla base del nostro modello di business sostenibile.”

Edizione 2023 di Equileap

Nell’edizione del 2023 la ricerca di Equileap ha valutato la parità di genere di quasi 4mila aziende in 23 mercati, sulla base di 19 criteri approfonditi, tra cui l’equilibrio di genere nella forza lavoro, nelle posizioni dirigenziali e nel Consiglio di amministrazione. Valutati anche il divario retributivo, la fruizione dei congedi parentali e la prevenzione delle molestie sessuali.

Empowerment femminile 

La presenza di Enel in questa graduatoria è il risultato delle sue azioni volte a promuovere costantemente l’accesso delle donne al Consiglio di Amministrazione, alle posizioni manageriali e alle assunzioni, contribuendo alla parità retributiva e favorendo il welfare e la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro per tutti i suoi dipendenti. In linea con le precedenti edizioni, Equileap ha riconosciuto anche le buone prassi di Enel nella promozione dei diritti umani e nel contrasto alla violenza, agli abusi e alle molestie sessuali. 

Grazie ai suoi risultati, Enel continua a essere inserita in tutti e tre i più prestigiosi indici e classifiche che valutano le performance aziendali sulla diversità di genere sul posto di lavoro e non solo: il Refinitiv Diversity Inclusion Index, il Bloomberg Gender Equality Index e l’Equileap Global Report & Ranking on Gender Equality.  Nonostante i tre i rating valutino la performance attraverso parametri diversi, impiegando metodologie e approcci differenti, tutti riconoscono Enel come società che pone la diversità e l’inclusione al centro della propria cultura e strategia aziendale globale e come un campione nella promozione di questi valori lungo l’intera catena del valore.

Investitori socialmente responsabili

Il Gruppo sta attirando sempre maggiore attenzione da parte degli investitori socialmente responsabili (SRI), la cui quota nella società è in costante crescita e rappresenta circa il 14,6% del capitale di Enel nel 2021, un valore più che raddoppiato rispetto al 2014. Questo incremento, in linea con il crescente riconoscimento dell’importanza degli elementi non finanziari nella creazione di valore sostenibile di lungo termine, testimonia la crescente leadership di Enel a livello globale in termini di sostenibilità.

La presenza ormai consolidata di Enel nei principali indici mondiali di sostenibilità è supportata dalla realizzazione di un modello di business sostenibile e innovativo che genera valore per le persone, l’azienda e la società. Un esempio di questo percorso è WomENergy, un workshop di Enel Green Power ed Enel Grids per favorire l’empowerment femminile nell’industria globale per mezzo della creazione di un network femminile e coltivare relazioni di valore tra giovani talenti in crescita e manager in posizioni di elevata complessità.

Articoli correlati