Roma, 18/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Parcheggi sostenibili con il fotovoltaico. L’esempio dell’Università del Michigan

11pannelli parcheggi
Home > News > Solare > Parcheggi sostenibili con il fotovoltaico. L’esempio dell’Università del Michigan

Contrastare l’inquinamento globale e il cambiamento climatico partendo dall’ ambiente urbano. È l’input offerto dalla Michigan State University, che ha dato l’esempio prevedendo l’installazione di pannelli fotovoltaici in tutte le aree parking adibite alla sosta delle automobili. Un modo per produrre energia pulita a basso costo.

Pannelli solari nei parcheggi

Dalle ultime stime sembrerebbe che l’interesse delle persone verso la produzione di un’energia più economica e sostenibile abbia guadagnato consensi. Da tempo si parla di creare condizioni politiche che favoriscano l’approvvigionamento da fonti energetiche naturali, ma lo scarso interesse della classe dirigente genera insoddisfazione in gran parte della popolazione che vorrebbe più attenzione a riguardo. Tutti sappiamo che l’unica soluzione per contrastare l’effetto serra prodotto dall’inquinamento atmosferico consiste nel ridurre le emissioni di gas. I pannelli solari sono sicuramente uno strumento utile a raggiungere l’obiettivo. Perchè non iniziare allora dalle aree urbane?

Contrastare l’inquinamento garantendo energia pulita

Nella Michigan State University, sono stati costruiti dei parcheggi completamente ricoperti da pannelli solari. 

L’uso dei pannelli fotovoltaici nelle aree adibite al parcheggio contrasta anche il congelamento a cui solitamente vanno incontro negli inverni più gelidi. Ma il pregio più grande è riuscire a garantire energia pulita ed economica all’intera Università. 

Lo scopo è quello di contrastare l’inquinamento ambientale creando le condizioni idonee alla salvaguardia del nostro pianeta. Le iniziative, però, sono ancora poche. Lo scarso interesse del governo verso progetti concreti e innovativi limita molto l’impresa. Purtroppo è ancora lontana l’idea concreta di adottare uno stile di vita differente e salutare. 

Quello dei parcheggi è solo un piccolo passo verso un futuro sostenibile. 

Gli ultimi dati del governo americano sul clima

L’ultimo rapporto dell’Intergovernmental Panel on Climate Change è sconcertante. Tutte le promesse fatte dal governo per garantire misure in grado di contrastare l’inquinamento climatico, non sono state mantenute o solo parzialmente. “Se non si interverrà il prima possibile il disastro ambientale sarà devastante e l’effetto serra avrà conseguenze altrettanto dannose. Aumenteranno tempeste, avremo carenza di acqua e milioni di specie estinte”. Si è espresso così Antonio Guterres, il segretario generale delle Nazioni Unite,  nell’ultimo rapporto consegnato al governo. Se non si interverrà il prima possibile, intervenendo direttamente sulle abitudini delle persone, gestendo meglio la raccolta dei rifiuti, velocizzando il passaggio alle rinnovabili, le generazioni future saranno esposte a rischi sulla salute ben peggiori di quelli odierni.

Articoli correlati