Roma, 15/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Agrovoltaico, utilizzare i pannelli solari può aumentare la resa delle colture fino al 329%

11agrivoltaico
Home > News > Solare > Agrovoltaico, utilizzare i pannelli solari può aumentare la resa delle colture fino al 329%

Diverse ricerche sull’agrovoltaico hanno dimostrato quanto la resa di diverse colture, in particolare erba da pascolo, patate e grano, aumenti utilizzando i pannelli solari. 

La ricerca sulla coltivazione di spinaci

L’ultima ricerca sui benefici dell’agrovoltaico è stata fatta in Canada, dalla studentessa Camila Quiroz dell’Università di Alberta, che si è concentrata, in questo caso, sulla coltivazione di spinaci.

È stato così scoperto che, sfruttando l’energia del sole, questa pianta erbacea non solo cresce più rigogliosa ma necessità anche di meno acqua. 

Ma non è la prima volta che si ottengono degli straordinari risultati su questo campo, dimostrando che l’elettricità ottenuta dal fotovoltaico non solo può convivere bene con l’agricoltura ma può anche portare vantaggi non indifferenti. 

Un altro studio canadese sulla produzione di energia e cibo 

Un altro studio canadese, condotto presso l’Università di Western Ontario Uzair Jamil, ha mostrato come i campi di grano e i pascoli del Saskatchewan, provincia situata nella parte occidentale del Paese, potrebbero gestire un doppio uso del suolo per la produzione di energia e cibo. 

A tal proposito, sono stati raccolti dei dati sia negli Stati Uniti che in Europa, con i quali si è scoperto che si può ottenere un 3% in più di resa per il grano, e quasi il 329% in più per il pascolo.

Altre colture che hanno registrato un maggior potenziale nell’aumento dei rendimenti, se coltivate sotto pannelli solari, sono state in particolare quelle dei pomodori ciliegini, della lattuga e dei peperoni.

Mondo energetico e agricolo non sono in contrapposizione 

Con l’agrivoltaico è dunque possibile sfruttare un terreno sia per produrre energia solare che per portare avanti attività agricole e di allevamento.

Con gli anni, con la collaborazione tra imprese del settore, Università e centri di ricerca, si stanno sempre più promuovendo iniziative di questo genere, sperimentando modelli e tecnologie innovative che possano dimostrare quanto il mondo energetico e quello agricolo non siano in contrapposizione.

Si tratta di due realtà apparentemente differenti ma parte di un percorso comune, che mira a soddisfare gli stessi obiettivi: preservare la natura e gli ecosistemi, continuare a percorrere la strada della transizione circolare e diffondere l’utilizzo delle rinnovabili. 

Articoli correlati