Roma, 14/06/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Nucleare, completati i due reattori AP1000 negli USA

11energia nucleare
Home > News > Nucleare > Nucleare, completati i due reattori AP1000 negli USA

Westinghouse Electric Company e Southern Company hanno annunciato di aver messo in funzione l’Unità 4 dello stabilimento nucleare Vogtle, in Georgia, con i primi due reattori  AP1000® (a fissione) costruiti negli Stati Uniti. Si tratta di tecnologia avanzata di terza generazione, la stessa che in Cina sta ottenendo record di prestazioni mai registrati prima d’ora. Ma è davvero sicura?

Lo stabilimento nucleare di Vogtle

L’Unità 4 dello stabilimento di fissione nucleare Vogtle, in Georgia, ha raggiunto la criticità iniziale, ovvero è entrata ufficialmente in funzione. Westinghouse Electric Company e Southern Company, partner del progetto, hanno dichiarato alla stampa di essere molto soddisfatti del risultato raggiunto. Si tratta, infatti, del sito che ospita i primi due reattori  AP1000® costruiti negli Stati Uniti. Parliamo di unità avanzate di terza generazione, quindi, con sistemi di sicurezza completamente autosufficienti, design di costruzione modulare e ingombro minimo per MW.

I reattori di III generazione

Tuttavia, i reattori cosiddetti di 3ª generazione, non sono altro che versioni migliorate dei reattori di 2ª generazione, da cui riprendono le caratteristiche fondamentali. I progressi fatti a detta di Patrick Fragman, Presidente e CEO di Westinghouse, dimostrano come oggi questa tecnologia sia efficiente, poco rischiosa e disponibile sul mercato, “in grado di fornire agli utenti energia sicura, affidabile, competitiva e pulita“. Sarà veramente così? Intanto va chiarito che il processo di fissione nucleare, ossia quello che si basa sulla disintegrazione di nuclei pesanti altamente radioattivi (uranio e torio), ben diverso dalla cosiddetta “fusione” ancora in fase di studio, continua ad essere severamente bandito in Italia e in altre zone del mondo.

La tecnologia AP1000 nel Mondo

Secondo i costruttori, la tecnologia AP1000,  con una capacità del 92%, offre prestazioni economiche superiori rispetto al passato. Oltre ai due reattori realizzati nel sito di Vogtle, vanno segnalate le quattro unità AP1000 già operative in Cina, che stanno stabilendo record di prestazioni,  e altri otto reattori in ​​costruzione. Anche la Polonia ha scelto il reattore AP1000 per i propri programmi di energia nucleare. L’Ucraina ha assunto impegni fermi per nove unità AP1000, e Westinghouse aveva precedentemente annunciato che la Bulgaria aveva selezionato la tecnologia AP1000 per due unità nel sito nucleare di Kozloduy. La tecnologia è allo studio anche in numerosi altri siti nell’Europa centrale e orientale, nel Regno Unito, in India e nel Nord America.

Il prossimo step

Il prossimo importante traguardo per l’Unità georgiana di Vogtle sarà la sincronizzazione con la rete elettrica, seguita dalla piena operatività commerciale, prevista nel secondo trimestre del 2024.

Articoli correlati