Roma, 23/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Il report Hydrogen Insights: crescono i progetti ma diffusione in ritardo  

11idrogeno per decarbonizzare i trasporti
Home > News > Idrogeno > Il report Hydrogen Insights: crescono i progetti ma diffusione in ritardo  

Secondo l’ultimo report Hydrogen Insights, c’è stato un forte incremento degli investimenti in materia di H2 tra maggio 2022 e gennaio 2023. Nonostante la crescita dei progetti, la diffusione però risulta essere ancora troppo lenta, oltre che insufficiente per raggiungere gli obiettivi Net Zero.

Il rapporto Hydrogen Insight: aumentano gli investimenti 

L’edizione 2023 del report Hydrogen Insights, di recente pubblicato dall’associazione internazionale Hydrogen Council che lo ha realizzato insieme a McKinsey & Company, analizzando oltre 1.000 progetti a livello globale, mostra un aumento degli investimenti nel settore del 35% tra maggio 2022 e gennaio 2023. 

In generale, sono state presentate 680 proposte di iniziative su larga scala, per un valore di 240 miliardi di dollari. Il problema però, è che solo il 10% di queste, quindi circa 22 miliardi, sono andate in porto. 

Da qui al 2030, si prevede di spendere 320 miliardi su questo settore, ma, per essere davvero sulla buona strada e raggiungere emissioni nette pari a zero al 2050, sarebbero necessari investimenti più consistenti, per circa 700 miliardi di dollari entro i prossimi 7 anni, aumentando dunque il solo 3% di questo capitale impiegato fino a oggi.

Investimenti e iniziative in Europa, Nord America e Cina

Il maggior numero di passi avanti e iniziative già messe in campo riguardano l’Europa, al secondo posto per investimenti complessivi previsti con un importo di 7 miliardi di dollari. 

Al primo e terzo posto invece si attestano il Nord America, con 10 miliardi, e la Cina, con 5 miliardi, che però è l’area che ha registrato il maggior tasso di crescita nel settore durante l’ultimo anno (+200%).

Le difficoltà da superare

Hydrogen Council e McKinsey hanno ricordato che, passare dai progetti sulla carta alla realizzazione concreta non è certo una passeggiata. Bisogna superare infatti varie difficoltà legate alla burocrazia, ai colli di bottiglia della supply chain, alla carenza di forza-lavoro e anche all’inflazione. 

Inoltre, i traguardi fino ad ora raggiunti sono insufficienti per poter soddisfare tutti gli obiettivi climatici previsti, come sottolineato dal report.

Il trend positivo dell’America grazie anche all’IRA

In America, per esempio, c’è stato un trend positivo, con una crescita del 55% in termini di valore dei progetti annunciati rispetto all’ultima edizione del report pubblicata a settembre 2022. Parte del merito di questo risultato va riconosciuto all’Inflation Reduction Act di Biden (IRA).

Articoli correlati