Roma, 17/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Idrogeno verde puro al 99,9% con il sistema modulare più grande al mondo

11elettrolisi
Home > News > Idrogeno > Idrogeno verde puro al 99,9% con il sistema modulare più grande al mondo

È statunitense la società che ha brevettato l’innovativo sistema modulare per la generazione di idrogeno verde containerizzato a pila singola da 5 MW. La nuova tecnologia ha ora ottenuto la certificazione per le prestazioni e l’efficienza energetica, che attesta la purezza del prodotto al 99,9%. 

Idrogeno green al 99,9% 

Un sistema di produzione di idrogeno green (a pila singola) puro al 99,999%. Il più grande al mondo. La società statunitense Verde Hydrogen, leader nella produzione di idrogeno carbon zero, ha ottenuto la certificazione per le prestazioni e l’efficienza energetica del proprio elettrolizzatore di idrogeno containerizzato a pila singola da 5 MW. Si tratta di una tecnologia avanzata, brevettata negli USA e pratica da installare, per la generazione dell’ idrogeno per elettrolisi dell’acqua di tipo alcalino. 

Il nuovo sistema modulare

Con una capacità di 1200 Nm3/h (2500 kg/giorno), il nuovo sistema adotta un design modulare intuitivo, che richiede in media solo poche settimane per essere installato, riducendo i tempi di montaggio dell’80% rispetto agli impianti a idrogeno tradizionali, nonché l’investimento iniziale e i costi di manodopera. L’impianto, grazie alla struttura modulare (moduli fino a 20 MW), può essere ampliato su scala GW a partire dai 100 MW

Completati i processi di purificazione ed essiccazione, la pressione di uscita massima è di 1,6 MPa.

Consumi minori ed elevati standard di sicurezza

L’esclusivo design containerizzato e modulare con controlli completamente automatici, garantisce un minor consumo energetico, ottimizzando intelligenza e integrazione. Tale configurazione consente, inoltre, di assicurare anche i più elevati standard di sicurezza rispetto ai sistemi tradizionali. L’elettrolizzatore funziona, infatti, in una varietà di ambienti difficili e instabili e, oltre che per la fornitura di idrogeno industriale, sarà utilizzato anche per il rifornimento di veicoli a celle a combustibile (FCV).

Articoli correlati