Roma, 18/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Idrogeno pulito, due aziende italiane insieme per un progetto da 24 milioni di euro 

11
Home > News > Idrogeno > Idrogeno pulito, due aziende italiane insieme per un progetto da 24 milioni di euro 

Walter Tosto e Quality Engineering stanno lavorano insieme per un progetto sull’idrogeno, con un investimento pari a 24 milioni di euro. 

La partnership tra le due aziende abruzzesi

Le due aziende abruzzesi, Walter Tosto e Quality Engineering, hanno dato vita a una partnership per produrre H2 pulito: si tratta di un’idrolisi dell’acqua per via termochimica, e dunque in simbiosi produttiva con la desolforazione (eliminazione dello zolfo e dei suoi composti) dei combustibili fossili. 

Questa è un’iniziativa unica nel suo genere, in quanto mai prima d’ora è stato ottenuto il carburante mediante tale processo. Dall’Abruzzo, verrà dunque ottenuto idrogeno green, che servirà a soddisfare il fabbisogno dell’industria della raffinazione di prodotti del petrolio e del gas naturale. 

In base all’accordo che è stato firmato, l’energia generata dovrà inoltre essere utilizzata entro il 2028 anche per il settore dei trasporti, nonostante si stia ancora lavorando su come poterlo stoccare in maniera sicura, preservando i serbatoi.  

L’obiettivo finale: 6 milioni di euro di contributi e 24 milioni investiti 

L’obiettivo finale è quello di sviluppare non soltanto carburante sostenibile per contribuire alla decarbonizzazione, ma anche usufruire del nuovo sistema di produzione attraverso un impianto pilota all’interno del Parco Scientifico Tecnologico d’Abruzzo di Chieti.

6 milioni di euro di contributo pubblico e 24 milioni investiti

Il lavoro si svolgerà in due fasi: la definizione di uno schema ben preciso e la formulazione di nuovi catalizzatori, sulla base di un contributo pubblico da 6 milioni di euro ottenuto dalle due società italiane, che hanno anche investito 24 milioni per l’iniziativa.

Articoli correlati