Roma, 20/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Nel nuovo parco eolico offshore del Mare del Nord c’è spazio anche per il fotovoltaico e l’idrogeno verde

11eolico offshore
Home > News > Eolico > Nel nuovo parco eolico offshore del Mare del Nord c’è spazio anche per il fotovoltaico e l’idrogeno verde

Al largo delle coste olandesi, nel nuovo parco eolico offshore Hollandse Kust Noord, verrà installato il primo impianto solare galleggiate, un sistema di accumulo di batterie e un hub per la produzione di idrogeno verde. 

Il parco eolico offshore Hollandse Kust Noord e le sue 69 turbine

Nel nuovo parco eolico offshore Hollandse Kust Noord, situato nel Mare del Nord, è stata installata la prima turbina, sviluppata dal consorzio CrossWind in una joint venture tra Shell e la compagnia Eneco. La procedura si è svolta nel migliore dei modi, anche grazie alla disponibilità mostrata da Siemens Gamesa e Van Oord, che hanno utilizzato la nave di installazione offshore Scylla per portare la turbina nel sito. 

La wind farm, che si trova a 18,5 chilometri dalla costa, potrà generare, secondo delle stime, 3,3 terawattora di elettricità all’anno, ossia il 2,8% di tutta l’energia consumata nei Paesi Bassi. Inoltre, sarà in grado di produrre già da giugno 2023, per diventare pienamente operativa entro la fine dell’anno, e ospiterà in totale 69 turbine, ciascuna con una capacità di 11 MW

La caratteristica del progetto: il mix di tecnologie utilizzato

La vera caratteristica che rende unico questo progetto è il mix di tecnologie che verranno utilizzate per renderlo operativo. Eneco, per esempio, ha spiegato che nel sito saranno testati cinque differenti sistemi al fine di uniformare l’energia generata dal vento. 

Tra queste, è prevista l’installazione di un impianto fotovoltaico galleggiante, un elettrolizzatore per la produzione di idrogeno, sistemi di adattamento per minimizzare l’effetto negativo di ‘scia’ che le strutture hanno l’una sull’altra e due soluzioni di accumulo energetico.

Il rapporto Reuters: l’impegno dei Paesi Bassi per la neutralità climatica e l’indipendenza energetica

Secondo un rapporto Reuters dello scorso marzo 2022, i Paesi Bassi vogliono intensificare e aumentare la costruzione di parchi eolici offshore nei prossimi anni, al fine di raddoppiare la capacità prevista entro il 2030 e raggiungere gli ambiziosi obiettivi climatici: neutralità climatica e indipendenza energetica

Articoli correlati