Roma, 19/05/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Sistemi di accumulo per le autostrade austriache: l’appalto da €27 milioni all’italiana Energy S.p.a

11battery energy storage - sistemi di accumulo
Home > News > Elettrificazione > Sistemi di accumulo per le autostrade austriache: l’appalto da €27 milioni all’italiana Energy S.p.a

È italiana la Società che si è aggiudicata la gara di appalto austriaca per la fornitura di sistemi di accumulo per energia (BESS, Battery Energy Storage System). Energy Spa, specializzata in energie rinnovabili, coprirà con il proprio storage la zona nord est della rete autostradale austriaca, per un valore complessivo di 27,7 milioni di euro.

25,7 milioni in sistemi di accumulo

L’austriaca ASFINAG ha scelto un’ italiana per la fornitura di sistemi di accumulo di energia elettrica e servizi connessi. Sarà, infatti, Energy  S.p.A,  per un valore complessivo di 25,7 milioni di euro, a garantire la fornitura dei sistemi di accumulo per la zona nord est della rete autostradale austriaca.

Un riconoscimento internazionale

La comunicazione arriva direttamente dalla società italiana, leader nei sistemi di accumulo per l’energia da fonte rinnovabile (BESS, Battery Energy Storage System), e quotata sul mercato Euronext Growth Milan. Il valore complessivo della fornitura dei sistemi di accumulo e dei servizi è di 25,7 milioni di euro, ma vi è l’opzione aggiuntiva a favore della committente ASFINAG di un’ulteriore fornitura di circa 3 milioni di euro. La gara, aggiudicata in Associazione Temporanea di Imprese (ARGE) insieme a Königskreuz GmbH, è la prima di questo genere vinta da Energy S.p.A., e rappresenta un riconoscimento a livello internazionale della strategia dell’azienda specializzata in energie rinnovabili

Forniture per 18 mesi

La Società, guidata da Davide Tinazzi, è infatti in prima linea nella transizione verso un futuro energetico sostenibile. Grazie alla nuova aggiudicazione dell’appalto, giunta a conclusione di una procedura alla quale hanno partecipato diverse realtà industriali, fornirà, a partire dall’estate e per circa 18 mesi, tutti i sistemi di accumulo (per un valore di circa 22 milioni di euro) e i servizi ancillari.

Siamo orgogliosi dell’accettazione del nostro progetto da parte dell’autorità austriaca. ASFINAG è una società dinamica, riferimento in EU e presa a modello in area D-A-CH, che ha obiettivi ambiziosi da attuare da qui al 2030 di transizione ecologica, digitale, e della mobilità”, ha dichiarato Tinazzi. “I sistemi di accumulo scelti da ASFINAG coprono l’intera piattaforma zeroCO2 XL di Energy, salvo richiedere delle personalizzazioni per esigenze specifiche del progetto” ha spiegato.

Articoli correlati