Roma, 04/03/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

La tecnologia laser per produrre più energia green

11tecnologia
Home > News > Elettrificazione > La tecnologia laser per produrre più energia green

Un recente studio ha portato a nuovo sistema laser ad alta potenza che permette, non solo di  sviluppare nuove forme di energia pulita, ma di aumentarne la quantità prodotta rispetto a quella consumata.

Il sistema laser di Leonardo per la produzione di energia green

Si tratta del sistema laser di Leonardo, chiamato anche ‘sistema a diodi laser ad alta potenza’, che permette di ottenere energia laser creando una minore dispersione di calore e permettendo una successione più rapida di impulsi.

È possibile generare in questo modo più elettricità, rispetto alla quantità immessa, grazie a una reazione di fusione in ambiente controllato, ottenendo così energia green senza emissione di C02, e producendone di più rispetto a quanto ne viene consumata. 

Si tratta di una vera e propria rivoluzione che è stata adesso testata e dimostrata per la prima volta al mondo, e che potrà cambiare il modo in cui l’uomo si sta sempre più avvicinando al produrre solo elettricità pulita e illimitata.

Questa tecnologia è stata messa a punto grazie al recente studio del National ignition facility (Nif) del Lawrence Livermore national laboratory (Llml), nel Regno Unito.

Il sistema laser di Leonardo per la medicina

Il nuovo sistema laser ad alta potenza di Leonardo, la prima grande azienda della Difesa britannica, è stato installato nel centro nazionale di ricerca Science and Technology Facilities Council’s (STFC’s) dell’Oxfordshire, e permetterà alla comunità scientifica di accelerare progetti di ricerca in svariati campi, dalla medicina al settore delle rinnovabili. 

Per esempio, le caratteristiche di questa tecnologia potrebbero essere utilizzate per la diagnostica per immagini e per le terapie antitumorali, migliorando le prestazioni e sviluppando nuovi trattamenti radio-terapici più mobili rispetto a quelli praticati nelle strutture tradizionali.

Articoli correlati