Roma, 04/03/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

La stazione di ricarica italiana per veicoli elettrici direttamente collegata a un parco eolico

11
Home > News > Elettrificazione > La stazione di ricarica italiana per veicoli elettrici direttamente collegata a un parco eolico

A Vado Ligure, in provincia di Savona, sta nascendo la stazione di ricarica per auto e camion elettrici collegata al parco eolico ‘Rocce Bianche’. L’obiettivo? Avere 12 torrette per i mezzi pesanti e 60 per le auto, al fine di produrre energia green e ridurre le emissioni. 

Un progetto a km 0

Per l’inaugurazione della stazione era presente anche il sindaco di Vado Ligure, Monica Giuliano, che ha sottolineato l’importanza di questo progetto alimentato interamente a km 0, considerando che l’energia erogata dalle torrette proviene infatti dalla forza del vento e dal movimento delle pale.

Si tratta di un’iniziativa pilota con cui Ricarica, società del Gruppo Fera attiva proprio nella costruzione di centrali per la produzione di elettricità green, vuole testare i risultati per poi riproporre l’idea in molte altre stazioni di ricarica di tutto il Paese. A supportare l’innovazione anche Scania, azienda nata in Svezia ma che distribuisce mezzi industriali anche in Italia.

L’obiettivo

L’obiettivo sarà quello di avere, a regime, 12 torrette per i camion e 60 per i veicoli elettrici, al fine di promuovere l’utilizzo delle fonti alternative e la produzione di energia pulita. Nello spazio occupato, si trovano già 16 colonnine, con una potenza che va da 75 a 350 kW

Sono almeno 20 anni che il Gruppo Fera si impegna per rendere più sostenibile questo settore, e adesso con il fornitore Ricarica, che distribuisce colonnine per EV nell’intera penisola, questo spazio di circa 2.000 metri quadrati sarà tutto dedicato a un progetto italiano unico e al 100% green.

Verranno ricaricati fino a oltre 90 veicoli elettrici

Cesare Fera, presidente della società, nel corso dell’inaugurazione ha anche spiegato che la potenza emessa dalla struttura sarà sufficiente a ricaricare fino a oltre 90 veicoli, in un tempo piuttosto breve. 

Nell’area in cui prenderà vita l’impianto, saranno anche costruite aree di ristoro e di accoglienza, oltre che dei negozi, degli spazi di coworking, e perfino un museo. 

Le caratteristiche del parco eolico ‘Rocche Bianche’

Il parco eolico ‘Rocche Bianche’ è entrato in funzione nella primavera del 2020, ed è costituito da 4 aerogeneratori da 2,35 MW l’uno, per un totale di 9,4 MW.

Grazie all’elettricità che riesce a produrre, si riesce ad evitare nell’ambiente l’immissione di oltre 12.900 tonnellate di CO2 all’anno, e adesso si riuscirà anche a supportare il settore della e-mobility.

Articoli correlati