Roma, 18/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Il 16 e 17 Aprile riparte 5G&Co. Energia Italia News sarà mediapartner

115g&Co
Home > News > Elettrificazione > Il 16 e 17 Aprile riparte 5G&Co. Energia Italia News sarà mediapartner

È online l’agenda di “5G&Co. Everything is connected”. La 6^ edizione della Conferenza internazionale sul futuro delle Telecomunicazioni e di Internet si terrà il 16 e 17 aprile al Palazzo delle Esposizioni di Roma, in via Milano 9/A e prevede momenti di dibattito specifici dedicati al settore energy. A moderarli sarà il Direttore Responsabile di Energia Italia News.

La sesta edizione del 5G&CO

Torna anche quest’anno il 5G&CO, la kermesse dedicata al futuro delle Telecomunicazioni e di Internet, di cui Energia Italia News è media partner. La 6^ edizione della Conferenza internazionale si terrà il 16 e 17 aprile a Roma, presso il Palazzo delle Esposizioni, e prevede numerosi panel, tra cui due dedicati proprio all’energia. Nello specifico, l’obiettivo dei panel riguardanti il settore energy è quello di evidenziare l’impatto che l’introduzione della rete 5G può avere in termini di efficienza energetica e di sostenibilità ambientale. 

Quali saranno i vantaggi del 5G in termini ambientali?

Uscito dalla sua prima fase di infanzia tecnologica, il 5G si sta avviando verso la maturità con una diffusione sempre più capillare a vantaggio soprattutto del mondo aziendale. Oggi si tende a parlare principalmente dei benefici in termini di business, ma non bisogna sottovalutare la ricaduta sulle nuove tecnologie finalizzate a portare avanti il processo di decarbonizzazione. La crescente pervasività del digitale in tutti i settori richiede, infatti, infrastrutture di rete e servizi sempre più performanti e capaci di rispondere a specifiche esigenze. Quali sono, dunque, i principali vantaggi del 5G nel settore delle energie rinnovabili e degli strumenti ad esse connessi? Quali i principali ostacoli al pieno dispiegamento del nuovo standard mobile? A che punto siamo con i nuovi limiti elettromagnetici? Qual è la strategia europea per lo sviluppo efficiente e armonizzato dello spettro radio? A queste e ad altre domande cercheremo di rispondere nel corso della manifestazione promossa dal CNIT e organizzata da Supercom

Un passo verso un futuro connesso e rispettoso dell’ambiente

“5G e Sostenibilità Ambientale: un passo verso un futuro connesso e rispettoso dell’ambiente” è il titolo del primo momento di dibattito rivolto al mondo dell’energia della due giorni sul 5G, al quale parteciperà tra i rappresentanti autorevoli del settore, Massimiliano Garri, Direttore Innovation & Market Solutions, di Terna. Insieme a lui, due figure eminenti dell’universo TLC: Lucio Fedele di ZTE Italia e Gaetano Buglisi di Hightel Tower. L’incontro previsto per la mattinata del 16 aprile, sarà moderato dal nostro Direttore responsabile, Valentina Barretta. Il secondo panel, fissato invece per il 17 aprile, prevede gli interventi di Enrico Senatore di Terna e Giorgio Veronesi, Executive Director Digital Technology and Innovation di Snam.  

Tutti gli speaker

Tra gli altri speaker istituzionali già confermati, figurano: Alessio Butti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, Laura Aria, Commissaria AGCOM, Brando Benifei, Capodelegazione PD al Parlamento Europeo, Andrea Billet, Direttore Servizio Certificazione e Vigilanza, Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale, Aldo Bisio, AD Vodafone Italia, Andrea Casu, Commissione Trasporti, Poste e TLC, Camera dei Deputati, Patrizia Catenacci, Direttore Generale Ministero delle Imprese e del Made in Italy, Ginevra Cerrina Feroni, Vice Presidente Garante per la protezione dei dati personali, Anna Colaps, Member of Cabinet European Data Protection Supervisor, Cristina Data, Director of Spectrum Policy and Analysis – Ofcom e NED, Energy System Catapult, Eric Fournier, Agence Nationale des Fréquences (ANFR), Bilel Jamoussi, International Telecommunication Union, Pietro Labriola, AD e Direttore Generale TIM, Benedetto Levi, Amministratore Delegato iliad Italia, Antonio Martusciello, Presidente Organo di Vigilanza sulla parità di accesso alla rete di Tim, Massimiliano Monaco, Communications, Media & Technology Lead for Italy, Central Europe and Greece di Accenture, Antonio Nicita, Senatore PD, Mario Nobile, Direttore Generale AgID, Pietro Piccinetti, AD Infratel, Donatella Proto, Direttore, Unità di Missione PNRR, Ministero delle Imprese e del Made in Italy, Paolo Giuseppe Ravazzani, Direttore dell’Istituto di Elettronica e di Ingegneria dell’Informazione e delle Telecomunicazioni.

Tutti gli altri relatori: www.5gitaly.eu/speakers

Articoli correlati