Roma, 21/06/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Gli italiani sono i più ambiziosi nella transizione ecologica

11bandiera Italia
Home > News > Elettrificazione > Gli italiani sono i più ambiziosi nella transizione ecologica

Rispetto a tutti i Paesi Ue, l’Italia si distingue per essere uno dei Paesi più ambiziosi in materia di transizione ecologica e un futuro più sostenibile. 

L’indagine Ipsos

Da quanto emerge da un’indagine Ipsos, società multinazionale specializzata in ricerche di mercato, realizzata in collaborazione con European Climate Foundation (Fondazione europea per il clima), i cittadini italiani risultano essere molto ambiziosi in tema di sostenibilità, e vorrebbero avere più pannelli fotovoltaici e pale eoliche nelle vicinanze della loro abitazione, oltre che entrare a far parte delle comunità energetiche (Cer). 

Nell’analisi sono stati messi a confronto i cinque Paesi più popolosi d’Europa (Germania, Francia, Polonia, Italia e Spagna), ed è stato rilevato che nello stivale si è più predisposti a una revisione dell’obiettivo attuale dell’Ue del 32% di energie rinnovabili entro il 2030, con una percentuale del 72% di persone favorevole all’utilizzo di fonti alternative. 

Le comunità energetiche

Ad accomunare italiani e spagnoli è l’apertura verso le comunità energetiche, con un 71% che dichiara di voler aderire ad un progetto simile. 

Il gas

Per quanto riguarda il gas invece, il governo Meloni vorrebbe trasformare il Paese in un hub tra il Mediterraneo e il Nord Europa, investendo molto sulle infrastrutture secondo quanto stabilito dal Piano Mattei, il nome che è stato dato al progetto. Durante l’indagine, alla domanda se bisognerebbe tagliare i consumi, la maggioranza ha risposto di sì.

Le rinnovabili in Italia

L’Italia possiede un notevole potenziale di energia solare ed eolica, e si sta lavorando per raggiungere l’obiettivo di produrre almeno il 50% elettricità da rinnovabili entro il 2030. Si stanno anche adottando delle misure per ridurre le emissioni di gas serra e promuovere il trasporto sostenibile. 

Il trasporto pubblico

Questa settimana, è stato realizzato un altro studio da una delle società di sondaggi più note nel Regno Unito, la Savanta ComRes, che, intervistando circa 8000 persone, ha scoperto che la maggioranza preferirebbe utilizzare i mezzi pubblici, piuttosto che l’auto, se fossero meglio collegati. L’indagine è stata realizzata a livello globale, coinvolgendo 8 città nel mondo tra cui l’Italia, dove è emerso che ben l’83% dei cittadini sceglierebbe il trasporto locale, se garantisse più sostenibilità ma anche maggiori comfort. 

Articoli correlati