Roma, 21/06/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Dati ERCOT 2023: Texas leader delle rinnovabili in USA

11decreto aree idonee
Home > News > Elettrificazione > Dati ERCOT 2023: Texas leader delle rinnovabili in USA

Secondo i dati analizzati dall’Institute for Energy Economics and Financial Analysis, l’energia solare ed eolica su scala industriale hanno mantenuto quest’estate online la rete del Texas, e sono in continuo aumento.

I dati 

Dai dati emersi dal rapporto dell’ERCOT (Electric Reliability Council of Texas) e analizzati dall’Institute for Energy Economics and Financial Analysis (IEEFA), quest’estate il fotovoltaico e l’eolico hanno permesso alla rete elettrica del Texas di rimanere attiva, registrando una crescita esponenziale a partire dal 2019. 

Nel giro di soli 4 anni infatti, le installazioni su scala industriale di queste rinnovabili sono aumentate a livelli record, superando i 3,9 milioni di MWh forniti ogni mese.

Il solare

In particolare, dallo studio dell’ERCOT che gestisce la rete elettrica texana, si è visto che il 10 agosto la domanda di energia è stata la più alta mai registrata, con 85.464 MW richiesti nelle ore di punta. Quello stesso giorno, il solare è stato in grado di fornire, sempre secondo i dati raccolti, 10.435 MW di potenza, con un aumento di 2.355 MW rispetto al 2022. 

L’eolico

Anche per quanto riguarda l’eolico, negli USA il Texas ha raggiunto i livelli più alti di crescita, con una produzione che, ad agosto, è stata di 9.553 MWh rispetto ai 7.369 MWh del 20 luglio dello scorso anno. 

In generale dunque, grazie a entrambe le rinnovabili, si sono ottenuti 4.539 MWh di energia green in più nel 2023, fornendo l’85% dell’energia extra necessaria all’intero Stato americano. 

Le previsioni

I risultati positivi del report fanno ben sperare per il futuro.

Secondo le previsioni degli esperti, nei prossimi 5 anni nasceranno ulteriori impianti che aggiungeranno altri 40.579 MW di potenza installata, sottolineando la posizione del Texas come leader statunitense delle fonti alternative.

Nello Stato federale americano infatti, qualche anno fa sono nate due importanti centrali di energia pulita degli USA: il parco eolico High Lonesome da 450 MW e l’impianto solare Roadrunner da 497 MW. Quali saranno le prossime aperture?

Articoli correlati