Roma, 15/04/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Al via la “pipeline” anglo-italiana dello stoccaggio di energia

11battery energy storage - sistemi di accumulo
Home > News > Elettrificazione > Al via la “pipeline” anglo-italiana dello stoccaggio di energia

L’accordo siglato tra l’italiana Altea Green Power e l’inglese Renewable Power Capital, che prevede lo sviluppo di BESS per 1GW e oltre, rappresenta un passo importante per l’Italia nel settore dello storage. La partnership, oltre a segnare l’ingresso di RPC nel mercato italiano, evidenzia il potenziale di crescita del comparto batterie nel Bel Paese. Lo scopo della nuova collaborazione è raggiungere lo stato di “ready-to-build” per la pipeline di stoccaggio nei prossimi 2- 4 anni.

La nuova pipeline dei sistemi di accumulo

Una nuova partnership anglo-italiana nel settore dei sistemi di stoccaggio energetico. Ad essere coinvolta è la torinese Altea Green Power, che grazie all’accordo siglato con Renewable Power Capital (RPC), società londinese specializzata in energie rinnovabili, produrrà batterie della capacità di 1GW. Lo scopo della nuova collaborazione è raggiungere lo stato di “ready-to-build” per la pipeline di stoccaggio nei prossimi 2- 4 anni. Si tratta dell’ennesimo progetto di co-sviluppo avviato dall’azienda guidata da Giovanni Di Pascale, impegnata a 360° sui sistemi di accumulo di energia a batteria (o Bess, acronimo inglese per Battery energy storage system). Già lo scorso novembre, infatti, Altea Green Power aveva stimato di raggiungere lungo tutto lo Stivale una potenza di 5,5 GW entro il 2026.

RPC entra nel mercato italiano delle batterie

La partnership segna l’ingresso di RPC nel mercato italiano, evidenziando il potenziale di crescita del settore dello storage. Secondo una nota diffusa dall’azienda, visti gli interessanti progressi fatti nel panorama normativo, si tratta del momento opportuno per entrare nel mercato italiano dei BESS. “Consideriamo il settore italiano dello storage come una priorità strategica e siamo entusiasti di unire le forze con un partner di sviluppo così esperto come Altea Green Power” ha dichiarato Kevin Devlin, CEO di RPC.

Elevati obiettivi di performance economica

Giovanni Di Pascale, CEO di Altea Green Power, ha commentato che l’accordo di co-sviluppo aggiunge una componente importante al proprio portafoglio di progetti di accumulo BESS, migliorando la capacità energetica complessiva.

La collaborazione con investitori internazionali affermati specializzati nel settore delle energie rinnovabili fornisce un forte impulso, spingendoci a impegnarci in un dialogo continuo e ad apportare miglioramenti significativi alle nostre pratiche commerciali.Inoltre, lo sviluppo di energie alternative e delle strutture di stoccaggio offre una forte spinta al nostro know-how. Guardiamo al futuro con fiducia: l’elevata marginalità di questi progetti ci apre la strada al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di performance economica e finanziaria che ci siamo prefissati e delineati nel piano quinquennale

Articoli correlati