Roma, 19/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Fotovoltaico,  lo scaldabagno ibrido per produrre calore ed energia green

11
Home > News > Solare > Fotovoltaico,  lo scaldabagno ibrido per produrre calore ed energia green

Virtu è lo scaldabagno realizzato dall’azienda britannica Naked Energy, che utilizza la radiazione solare per produrre sia calore che elettricità pulita. Quali le caratteristiche? E come funziona nello specifico?

Virtu

Lo scaldabagno solare ibrido chiamato Virtu e prodotto dall’azienda britannica Naked Energy, è in grado di riscaldare l’acqua fino a 120 °C, sfruttando l’energia solare. Parliamo dunque di un dispositivo che combina la tecnologia fotovoltaica e termica producendo, al contempo, energia pulita.

Tra le sue caratteristiche, un design semplice e modulare e una struttura costituita da 5 tubi, ognuno dei quali può generare una potenza di 74 W per un totale di circa 370 W. Per la società del Regno Unito, l’apparecchio può anche garantire rendimenti fino al 50% superiori.

Cifre importanti

Si tratta dunque di cifre importanti, corrispondenti a una produzione energetica 4 volte maggiore rispetto al normale. Ma non è solo questo il vantaggio da trarne.A confronto con i tradizionali scaldabagni, ne deriva un risparmio sulle bollette non indifferente, oltre che un’indipendenza sempre più necessaria dalle fonti fossili.

È possibile poi installare Virtu sia su un tetto piano o inclinato, sia sulla facciata di un edificio, che si tratti di un immobile residenziale o pubblico. In questo modo, non solo si contribuisce alla transizione e al benessere dell’ambiente, ma si compiono ulteriori progressi per gli obiettivi fissati sull’efficientamento energetico.

Problemi di inquinamento e consumo

La tecnologia potrà comunque portare innumerevoli benefici in tutta Europa e nel Nord America grazie all’espansione favorita dall’accordo tra Naked Energy e la società statunitense Jabil. Si risolveranno così alcuni problemi di inquinamento e consumo dovuti all’uso di scaldabagni tradizionali?

Di certo, l’alternativa dell’elettrico a quello a gas, porta a una minor quantità di gas serra emessi. Ma anche in questi casi, parliamo in media di 1-2 kWh consumati al giorno, e dunque circa 2000 kWh all’anno.

Per questo, si preferiscono oggi modelli più convenienti, come lo scaldabagno a pompa di calore dotato di una maggiore efficienza energetica e un notevole calo dei prezzi.

Articoli correlati