Roma, 19/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Idrogeno verde, l’impianto francese Lhyfe in Germania

11treni a idrogeno
Home > News > Idrogeno > Idrogeno verde, l’impianto francese Lhyfe in Germania

L’azienda Lhyfe produrrà in Germania l’H2 green utilizzato dai treni di Deutsche Bahn, nell’ambito del progetto H2goesRail. Di cosa si tratta? E quali sono gli obiettivi? Sarà utilizzato un elettrolizzatore da 1 MW e tutto questo servirà alla realtà francese per rafforzare le proprie conoscenze e la propria leadership internazionale.

Il progetto H2goesRail

Quando parliamo del progetto H2goesRail, facciamo riferimento all’iniziativa portata avanti dal gruppo aziendale Deutsche Bahn, impegnato nella realizzazione di soluzioni più sostenibili per la totale decarbonizzazione dell’ambito trasporti.

Il fine principale è sostituire le unità multiple diesel del servizio regionale con alternative meno inquinanti, riducendo le emissioni e puntando anche a realizzare un’innovativa stazione di rifornimento mobile. Per il suo funzionamento, verrà utilizzata anche l’Intelligenza Artificiale.

Sarà però l’azienda DB Energie GmbH a garantire la fornitura di idrogeno per il progetto, dalla produzione tramite elettrolisi alimentata da rinnovabili, fino allo stoccaggio e alla distribuzione.

Il carburante sarà prodotto in loco

Il carburante sarà prodotto in loco per poi essere compresso e immagazzinato in un serbatoio mobile. In seguito, sarà trattato e raffreddato in un rimorchio adiacente poco prima del rifornimento dei veicoli. L’innovativa stazione di DB Energie invece, rifornirà un treno a idrogeno nello stesso tempo impiegato per quelli a diesel.

Ma oltre a tutto questo, anche la Siemens Mobility sta collaborando tramite un altro convoglio conosciuto come Mireo Plus H, dotato di un sistema di trazione a cella a combustibile e da una batteria. Ma in tale contesto, dove si inserisce la partnership con l’azienda Lhyfe?

Gli obiettivi

È già da tempo che la realtà francese punta alla Germania per soddisfare i propri obiettivi nella generazione e nell’utilizzo di H2 verde. Si vuole arrivare ad averne circa 330 tonnellate al giorno a partire dal 2029, grazie ad una capacità di elettrolisi installata pari a 800 MW.

La società adesso produrrà in loco l’idrogeno utilizzato dai treni di Deutsche Bahn per portare avanti ogni singola ambizione, utilizzando un nuovo elettrolizzatore da 1 MW.

Rafforzare la propria esperienza nella gestione di sistemi autonomi

Inoltre, tale esperienza servirà al marchio per rafforzare la propria esperienza nella gestione di sistemi autonomi, caratterizzati dalla co-localizzazione dell’impianto di produzione, e da una refueling station ad elevata capacità.

Il sito al quale sta lavorando Lhyfe al momento sorgerà inoltre nella città di Tübingen, e sarà il primo interamente gestito dall’azienda entro i confini tedeschi. I progetti però sono ancora tanti: realizzare un altro hub da 10 MW a Schwäbisch Gmünd, e generare così 4 tonnellate di idrogeno rinnovabile al giorno.

Articoli correlati