Roma, 19/07/2024 Notizie e approfondimenti sui temi dell’Energia in Italia, in Europa e nel mondo.

Fondo Nazionale Reddito Energetico, il bando GSE sulle agevolazioni

11filiera rinnovabili
Home > News > Elettrificazione > Fondo Nazionale Reddito Energetico, il bando GSE sulle agevolazioni

In merito alle agevolazioni concesse dal Reddito Energetico Nazionale, il GSE ha pubblicato il bando per la presentazione delle richieste di accesso, rendendo noti i criteri, le modalità e i termini per la presentazione delle istanze.

Le richieste

Arriva dal GSE il bando per la presentazione delle richieste di accesso alle agevolazioni previste dal Reddito Energetico Nazionale. La società partecipata ha così reso noti i criteri, le modalità e i termini di scadenza stabiliti sulle istanze da inviare.

La procedura avverrà in ordine cronologico a seconda dell’area geografica di riferimento, e dovrà essere eseguita sul portale messo a disposizione dal Gestore che aprirà alle ore 12.00 del 5 luglio 2024, per poi chiudersi il 31 dicembre.

200 milioni di euro

Ma di che genere di aiuti economici stiamo parlando? Il capitale offerto è pari a 200 milioni di euro per il periodo 2024-2025, con 80 milioni di euro concessi ad Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia; e 20 milioni alle restanti Regioni o Province Autonome.

Nel caso in cui dovessero terminare le risorse prima della data prevista, il GSE provvederà a chiudere anticipatamente la procedura dandone opportuna comunicazione sul sito. Se ciò dovesse accadere, lo sportello riaprirà solo a seguito di rinunce o esclusioni, con almeno 5 milioni di euro a disposizione.

È inoltre online anche la cosiddetta ‘vetrina dei realizzatori’, ovvero uno strumento digitale interattivo attraverso il quale è possibile ricercare installatori di impianti fotovoltaici in modo più smart e dunque più rapido e funzionale.

L’obiettivo

Con la presentazione delle richieste di accesso si compie dunque un passo in avanti su tutte quelle ambizioni da soddisfare proprio con il Fondo Nazionale Reddito Energetico, con l’obiettivo primario di realizzare e attivare 31 mila impianti fotovoltaici di piccola taglia, nel biennio 2024-2025.

Articoli correlati